Libere 2 a Singapore: Vettel davanti a tutti

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nella seconda sessione di prove libere del GP di Singapore 2013, Sebastian Vettel ha ottenuto con la sua Red Bull il miglior tempo in 1.44.249.

Le Red Bull sono tornate a comandare la classifica, con Mark Webber dietro il tedesco di 6 decimi e le due Mercedes di Rosberg e Hamilton staccate già di un secondo.

Dietro la doppia coppia abbiamo Grosjean con la prima Lotus, a un secondo e uno e la Ferrari di Fernando Alonso a un secondo e quattro. Jenson Button ha ottenuto il settimo tempo, seguito da Kimi Raikkonen, Adrian Sutil e Sergio Perez. Felipe Massa ancora indietro, con il quindicesimo tempo.

I tempi della seconda sessione:

PosNoDriverTeamTime/RetiredGap
11Sebastian VettelRed Bull Racing-Renault1:44.249
22Mark WebberRed Bull Racing-Renault1:44.8530.604
39Nico RosbergMercedes1:45.2581.009
410Lewis HamiltonMercedes1:45.3681.119
58Romain GrosjeanLotus-Renault1:45.4111.162
63Fernando AlonsoFerrari1:45.6911.442
75Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1:45.7541.505
87Kimi RäikkönenLotus-Renault1:45.7781.529
915Adrian SutilForce India-Mercedes1:46.0021.753
106Sergio PerezMcLaren-Mercedes1:46.0251.776
1119Daniel RicciardoSTR-Ferrari1:46.4062.157
1218Jean-Eric VergneSTR-Ferrari1:46.4292.180
1314Paul di RestaForce India-Mercedes1:46.6062.357
1411Nico HulkenbergSauber-Ferrari1:46.8082.559
154Felipe MassaFerrari1:46.8702.621
1612Esteban GutierrezSauber-Ferrari1:47.2873.038
1717Valtteri BottasWilliams-Renault1:47.4343.185
1816Pastor MaldonadoWilliams-Renault1:47.7613.512
1921Giedo van der GardeCaterham-Renault1:49.4345.185
2020Charles PicCaterham-Renault1:49.5265.277
2123Max ChiltonMarussia-Cosworth1:49.6195.370
2222Jules BianchiMarussia-Cosworth1:49.7315.482

Fonte tempi: formula1.com

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci