Libere 2 a Montreal: Hamilton prima della pioggia (e del botto)

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

E’ la pioggia a porre fine alla seconda sessione di prove libere del GP del Canada. Dopo mezz’ora dall’inizio della sessione, le prime gocce cadono sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve, e di fatto le operazioni finiscono.

Solo la Mercedes, con coraggio, manda i suoi piloti in pista, ma con risultato non positivo. L’errore di mettere le vetture sul tracciato con gomme intermedie, quando la quantità d’acqua richiedeva quelle da bagnato estremo, gioca un brutto scherzo a Lewis Hamilton, già autore di qualche errore in giornata. L’inglese galleggia senza possibilità di recupero alla frenata della curva 10, e va a sbattere frontalmente sulle gomme di protezione a bassa velocità, rovinando comunque il muso della Mercedes.

Da qui nessun’altro, se non la Safety Car, ha calcato la pista negli ultimi 50 minuti. Prima della ‘sospensione’ era stato comunque Hamilton il più veloce con il tempo di 1.15.988, seguito dalle due Ferrari di Vettel e Raikkonen a tre decimi e dal compagno Rosberg a quattro.

Buono il risultato della Lotus, quinta e settima con Maldonado e Grosjean e intervallata dalle Williams di Bottas, sesto, e Massa ottavo. Chiudono la top ten le Red Bull di Kvyat e Ricciardo.

I tempi di sessione:

libere2-canada

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci