Lewis Hamilton vince ad Abu Dhabi: E’ CAMPIONE DEL MONDO 2014!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Lewis Hamilton è il Campione del Mondo di F1 2014. Il pilota inglese della Mercedes vince gara e titolo in una lotta con Rosberg che viene annullata dai problemi alla vettura del tedesco, che lo costringono ad un mesto quattordicesimo posto. Un grandissimo Felipe Massa giunge secondo seguito dal compagno Bottas.

Le Red Bull di Vettel e Ricciardo partono dalla pitlane dopo la penalizzazione subita dopo le qualifiche. Grosjean parte dal fondo. Ultima gara per Alonso in Ferrari, per Vettel in Red Bull, forse per Button in Mclaren e in F1. Ma l’attenzione di tutti è alla lotta tra Hamilton e Rosberg.

Partenza: Lewis Hamilton fa quello che spera, si porta in prima posizione alla prima curva e scappa. Massa rimane alle spalle del duo Mercedes seguito da Button e dalle due Ferrari di Raikkonen e Alonso.

5° giro: Hamilton ha un secondo e mezzo di vantaggio su Rosberg, quasi 5 su Massa. L’inglese ha ora il vantaggio di poter gestire la situazione e decidere quando rientrare per la sua sosta.

Alonso passa Raikkonen al sesto giro guadagnandosi il diritto di rientrare prima ai box, mettendo nei guai il finlandese. Inizia il valzer dei pitstop per levare le gomme supersoft e montare le soft.

Al decimo giro Hamilton ha 2.7 di vantaggio su Rosberg e 6 secondi su Massa. Bottas ha recuperato il quarto posto dopo una brutta partenza.

All’undicesimo giro è Hamilton a fare il suo pit (insieme a Bottas), seguito da Rosberg al giro successivo.

Grandissima la difesa di Vergne su Ricciardo al tredicesimo giro. Felipe Massa rientra nello stesso giro per il suo pit.

Al quindicesimo giro Hamilton conduce con 2-5 su Rosberg e 8 su Massa. Diversi piloti sono ancora in pista con le gomme soft utilizzati per l’inizio del GP.

Ritiro al sedicesimo giro per Kvyat con la Toro Rosso.

20° giro: Hamilton mantiene un vantaggio di 2.7 su Rosberg e 10 secondi su Massa. Ricciardo quarto, Bottas, quinto. Magnussen, Vettel, Button e Alonso sono insieme in un gruppetto con Raikkonen che sta tornando su di loro.

Errore di Nico Rosberg al 23° giro. Il tedesco va lungo in frenata e perde un secondo e tre in un solo giro su Lewis Hamilton. Al giro successivo Rosberg perde altri secondi. La sua Mercedes sta perdendo potenza. Dai box comunicano la rottura dell’ERS.

Al 26° giro Felipe Massa è ormai negli scarichi di Rosberg. Al giro successivo avviene il sorpasso, con Nico che continua a comunicare via radio con i box per capire cosa sta succedendo alla sua Mercedes.

Dopo 28 giri rientra Daniel Ricciardo per cambiare le sue gomme. La stagione di Maldonado termina con la Lotus a fuoco.

Altro giallo. Anche Lewis Hamilton inizia a rallentare. Al 31° giro Felipe Massa gira due secondi più veloce dell’inglese ed è a 9 secondi da Lewis. Al 32° giro Lewis si ferma per la sua seconda sosta e rientra dietro Nico Rosberg che supera subito, anche per i problemi del tedesco.

La sosta aiuta Lewis. La Mercedes torna a girare su tempi normali. Bottas intanto supera Rosberg per la terza posizione. Al 35° giro Rosberg si ferma per la sua seconda sosta. Ma le sue prestazioni non migliorano, perde infatti progressivamente tempo e posizioni. Al 38° giro è ottavo dietro Sebastian Vettel.

Nel frattempo Felipe Massa continua a mantenere il comando della gara, anche se si deve ancora fermare, con 16 secondi su Hamilton.

Al 42° giro Massa inizia a perdere parte del vantaggio su Hamilton. Il dubbio è se tenere in pista il brasiliano vista anche la distanza da Bottas (quasi 40 secondi). La Mercedes reagisce con Hamilton che fa il giro più veloce.

Felipe Massa si ferma al 44° giro e monta gomme supersoft per tentare il recupero. Felipe guadagna sull’inglese, anche a colpi di un secondo al giro, ma non è abbastanza per avvicinare l’inglese. Al 47° giro si ferma Vettel per la sua ultima sosta, mentre Ricciardo rimane ancora in pista in attesa del suo ultimo stop.

Nico Rosberg nel frattempo, o meglio la sua Mercedes, fa la molla con i tempi, segno dei problemi della vettura. Le posizioni si definiscono dopo la sosta di Ricciardo al 48° giro. Hamilton comanda con 8 secondi su Massa e 28 su Bottas.

A 5 giri dalla fine i secondi di vantaggio sono 6.2. Bottas è comodo terzo con Ricciardo quarto e Button quinto. Le Ferrari sono decima e undicesima.

La resa di Rosberg arriva al 52°giro con la Mercedes che non ce la fa più. Hamilton è a tiro per il doppiaggio con Massa dietro 3 secondi e mezzo.

Il doppiaggio su Rosberg arriva al penultimo giro con il tedesco che vuole onorare la corsa e anche se sollecitato a tornare ai box dice di voler continuare fino alla fine.

All’inizio dell’ultimo giro Hamiton passa con tre secondi su Massa e 29 su Bottas. Finisce così con Hamilton che trionfa seguito dal duo Williams Massa-Bottas.

Daniel Ricciardo recupera dal fondo fino al quarto posto. Jenson Button conclude la sua ultima gara in F1 al quinto davanti al duo Force India Hulkenberg-Perez. Sebastian Vettel lascia la sua Red Bull con un ottavo posto. La coppia Ferrari arriva nona e decima con Alonso che saluta così la Scuderia.

Lewis Hamilton è Campione del Mondo di F1 2014. Ci si rivede a Melbourne per la stagione 2015.

Il risultato di gara:

PosNoDriverTeamLapsTime/RetiredGridPts
144Lewis HamiltonMercedes55Winner250
219Felipe MassaWilliams-Mercedes55+2.5 secs436
377Valtteri BottasWilliams-Mercedes55+28.8 secs330
43Daniel RicciardoRed Bull Racing-Renault55+37.2 secs2024
522Jenson ButtonMcLaren-Mercedes55+60.3 secs620
627Nico HulkenbergForce India-Mercedes55+62.1 secs1216
711Sergio PerezForce India-Mercedes55+71.0 secs1112
81Sebastian VettelRed Bull Racing-Renault55+72.0 secs198
914Fernando AlonsoFerrari55+85.8 secs84
107Kimi RäikkönenFerrari55+87.8 secs72
1120Kevin MagnussenMcLaren-Mercedes+90.3 secs9
1225Jean-Eric VergneSTR-Renault+91.9 secs10
138Romain GrosjeanLotus-Renault+1 Lap18
146Nico RosbergMercedes+1 Lap1
1521Esteban GutierrezSauber-Ferrari+1 Lap14
1699Adrian SutilSauber-Ferrari+1 Lap13
1746Will StevensCaterham-Renault+1 Lap17
Ret10Kamui KobayashiCaterham-Renault+13 Lap16
Ret13Pastor MaldonadoLotus-Renault+29 Laps15
Ret26Daniil KvyatSTR-Renault+41 Laps5

P300 MAGAZINE

Lewis Hamilton vince ad Abu Dhabi: E' CAMPIONE DEL MONDO 2014!

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Lewis Hamilton vince ad Abu Dhabi: E' CAMPIONE DEL MONDO 2014!

Continua a seguirci