La FIA vuole limitare i debutti di piloti troppo giovani in F1

La FIA vuole limitare i debutti di piloti troppo giovani in F1

La FIA potrebbe limitare il debutto in F1 di piloti come Max Verstappen, che a soli 17 anni e con poca, pochissima, esperienza in altre categorie minori, l’anno prossimo debutterà in F1 come pilota ufficiale della Toro Rosso. Ricordiamo che Verstappen, nel 2015, sarà alla sua sua seconda stagione in una categoria diversa dai kart, e che al momento, ha avuto solo esperienza nel campionato europeo di Formula 3 e poche sessioni di guida a bordo di una F1.

Nel 2016, non sarà più possibile far debuttare così liberamente un pilota giovanissimo – che non ha neanche l’età per avere una normale patente di guida nel suo paese. Quindi, la FIA, come primo passo, vorrebbe imporre il vincolo che i piloti debuttanti abbiano almeno 18 anni e che siano in possesso di una “patente di guida valida”. Come seconda cosa, al pilota debuttante verrà richiesto di trascorrere “almeno due anni” nelle categorie minori.

Tutti questi vincoli, ovviamente, non influiranno sul debutto di Max Verstappen, perché saranno applicati a partire dal 2016.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,687FollowersFollow
La FIA vuole limitare i debutti di piloti troppo giovani in F1 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE