La Ferrari, il bianco e la noia

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Tra poche ore, finalmente, la Ferrari presenterà la nuova macchina che tra pochi giorni debutterà nei test di Barcellona. Ma in queste settimane, che sono sembrate eterne, il fattore tecnico è stato “sorpassato” da quello del…bianco.

“La nuova rossa avrà del bianco?” “La Ferrari del 2016 avrà una livrea simile a quelle storiche di metà anni 70?” “In esclusiva sappiamo che la nuova arma di Maranello avrà del bianco.” Non si parla d’altro, su internet, attraverso i social network, sui giornali.

Una vera e propria mania che ha contagiato appassionati e non solo e che onestamente ha davvero stancato. Io capisco la curiosità nel conoscere le forme e il colore della nuova F1 di Vettel e Raikkonen, ma questa caccia alla livrea o all’esclusiva ha davvero superato ogni limite. Tutto questo dimostra la pochezza di questa F1 che è passata dal grigio dell’asfalto dove si macinavano km di test al bianco di una carrozzeria.

Da diversi giorni sto sperando che la Ferrari sia “tradizionale” oppure che a Maranello dopo aver svolto anche un sondaggio su chi si è avvicinato di più nel ipotizzare la nuova livrea, abbiano preso in giro tutti e al posto del bianco ci sia un bel verde Kawasaki. Probabilmente non succederà per la gioia di tanti che in queste settimane hanno “cacciato” RT e like a ripetizione, ma non vedo l’ora che sia finalmente la cara e vecchia pista a parlare e non un bianco che ha sinceramente annoiato.

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Andrea Ettori
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci