Kobayashi ed Ericsson piloti ufficiali Caterham nel 2014

Finalmente anche la Caterham ha annunciato ufficialmente i suoi due piloti per il 2014: la squadra di Leafield punterà su una coppia tutta nuova, infatti i piloti titolari saranno Kamui Kobayashi e Marcuss Eriksson.

Kobayashi rientra dopo un anno di stop dalla F1. Aveva terminato in Sauber nel 2012 e, non avendo trovato fondi a sufficienza per mantenere il proprio sedile, aveva corso per la Ferrari nel WEC durante il 2013. Ericsson proviene direttamente dalla GP2.

Lo svedese fa il suo esordio in Formula 1 dopo 4 anni di GP2, categoria in cui ha conquistato 3 vittorie e il sesto posto finale nell’ultimo campionato come miglior piazzamento in classifica generale. Ericsson sarà il terzo esordiente del 2014 assieme a Magnussen e Kvyat e, curiosamente, sarà l’unico proveniente dalla GP2.

Robin Frijns sarà il terzo pilota della squadra. L’olandese è stato campione di Formula Renault 3.5 nel 2012.

STATISTICHE CATERHAM

Nome Caterham
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Prima gara Gran Premio d'Australia Mar 18th 2012
Ultima gara Gran Premio di Abu Dhabi Nov 23rd 2014
Miglior qualifica 14º - (2 times)
Miglior risultato 11º - (2 times)

STATISTICHE KOBAYASHI

Nome Kamui Kobayashi
Nazionalità Giappone Giappone
Luogo di nascita Amagasaki
Date di nascita Sep 13th 1986
Prima gara Gran Premio del Brasile Oct 18th 2009
Ultima gara Gran Premio di Abu Dhabi Nov 23rd 2014
Miglior qualifica 2º - Gran Premio del Belgio Sep 2nd 2012
Miglior risultato 3º - Gran Premio del Giappone Oct 7th 2012
Primo podio Gran Premio del Giappone Oct 7th 2012
Ultimo podio Gran Premio del Giappone Oct 7th 2012

Gare 76
Titoli 0
Vittorie 0
Pole 0
Podi 1
Punti 125
GPV 1
Giri 3555

 

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,690FollowersFollow
Kobayashi ed Ericsson piloti ufficiali Caterham nel 2014 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE