Investimento milionario per la Ferrari in tecnologia e ricerca

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Le ben note restrizioni sui test in pista e un 2014 particolarmente duro hanno spinto la Ferrari, fresca di nuova gestione, ad investire in nuove tecnologie per recuperare il tempo perso sulla concorrenza.

Questo si traduce in nuove strutture e piattaforme dinamiche per lo sviluppo in casa delle nuove soluzioni e dell’intero pacchetto auto-power unit. In particolare si parla di una collaborazione con la società austriaca AVL, legata in passato a Red Bull, per la fornitura di queste strutture, che verrebbero integrate in nuovi reparti a Maranello e collegati ai simulatori utilizzati dai piloti per lo sviluppo delle monoposto.

La nuova piattaforma permetterebbe di sviluppare tutto il pacchetto vettura, incluso il brake-by-wire, e di simulare il comportamento della monoposto fino a velocità di 360 km/h.

La cifra dell’investimento, non confermata, sarebbe di circa 40 milioni di Euro.

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci