Indycar | Tom Blomqvist firma con Meyer Shank Racing per il 2024

Indycar | Tom Blomqvist firma con Meyer Shank Racing per il 2024

IndyCar
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
12 Agosto 2023 - 10:57
Home  »  IndyCar

Il britannico sostituisce Castroneves, ora azionista della squadra e impiegato per la sola 500 miglia di Indianapolis

Meyer Shank Racing ha messo a segno uno dei primi colpi di mercato per la IndyCar Series 2024. Dopo il positivo (seppur infruttuoso) debutto nel Gran Premio di Toronto sulla #60 dell’infortunato Simon Pagenaud, Tom Blomqvist ha firmato un contratto che nella prossima stagione lo porterà a correre a tempo pieno sulla Dallawa DW12, questa volta però sulla #06 in sostituzione di Hélio Castroneves.

Il brasiliano resterà in squadra ma in qualità di azionista di minoranza, con una monoposto a lui riservata per l’edizione numero 108 della 500 miglia di Indianapolis dove andrà a caccia del record di cinque vittorie dopo avere messo a segno la quarta un paio di anni fa.

Per Blomqvist sarà il ritorno in monoposto a tempo pieno a quasi tre anni dall’unica stagione completa in Formula E da lui disputata, in forza al team NIO. Da allora i suoi impegni principali hanno riguardato l’endurance, prima nel WEC dove è stato vice-campione LMP2 nel 2021 e poi, dal 2022, proprio con Meyer Shank Racing nell’IMSA, con un titolo vinto al primo colpo in coppia con Oliver Jarvis al volante della Acura ARX-05 DPi.

Queste le dichiarazioni del co-proprietario Michael Shank: “Siamo entusiasti di portare Tom nel nostro programma IndyCar a partire dal prossimo anno, mantenendo allo stesso tempo Hélio come elemento chiave della squadra e pretendente alla quinta vittoria nella Indy 500. Credo che tutti i pianeti si siano allineati per permetterci di compiere questa mossa, quindi sono molto contento di fare questo passo avanti per tutto il team. Hélio è in grado di dare tanto alla squadra, sia in termini di competizione sia di esperienza, ma anche per come interagisce con i nostri partners. Questa transizione di ruoli è molto esaltante per tutte le parti coinvolte”.

Così invece Blomqvist: “Innanzitutto voglio rivolgere un grande ringraziamento a Mike, a Jim Meyer e a tutti i partners della squadra per avere creduto in me nel darmi questa opportunità. Gli ultimi due anni nell’IMSA sono stati grandiosi, ma desideravo compiere questo passo verso la IndyCar e questa è una possibilità che coglierò con grande motivazione. La IndyCar è una serie incredibilmente competitiva e non mi faccio illusioni, perché è un campionato difficile, ma sono molto motivato a trarre il massimo da questa nuova sfida”.

Immagine copertina: indycar.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live