Indycar | Texas 300 2020: Newgarden strappa la pole a Dixon

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Le qualifiche per la Genesys 300, prova inaugurale della stagione 2020 della NTT IndyCar Series, sono terminate con una strepitosa pole position di Josef Newgarden. Tra poco meno di 2 ore il campione in carica partirà davanti a tutti dopo aver completato i suoi due giri di qualifica in 48.0578 secondi, alla media di 215.740 mph. Per Newgarden si tratta della nona pole position in carriera nella NTT IndyCar Series, la seconda in Texas.

Per il pilota di Nashville non è stata però una pole facile, visto che ha dovuto sconfiggere la resistenza di due ossi durissimi come Scott Dixon e Simon Pagenaud. Il neozelandese partirà al suo fianco in prima fila, dopo aver mancato la pole position per soli 2 centesimi di secondo. Pagenaud invece aprirà la seconda fila, dopo aver accusato sei centesimi di ritardo dal proprio compagno di squadra.

Newgarden, Dixon e Pagenaud sono stati gli unici a scendere sotto al muro delle 215 miglia orarie di media. Hunter-Reay, quarto, ha pagato oltre tre decimi rispetto al tempo del poleman, fermandosi a 214.311 mph di media; la sua prestazione è stata comunque molto buona, soprattutto alla luce dell’incidente di cui è stato protagonista durante le prove libere.

Ottimo quinto tempo per Zach Veach, che ha mantenuto la prima posizione provvisoria per molto tempo e che al termine delle prove ha preceduto uno specialista delle qualifiche come Will Power, che lo affiancherà in terza fila. Dalla quarta fila partiranno Graham Rahal e Alexander Rossi, mentre in quinta si schiereranno Felix Rosenqvist e Tony Kanaan, alla sua ultima gara in Texas.

Il migliore dei tre rookie è stato Alex Palou, che si è classificato al 16° posto alle spalle di James Hinchcliffe. 18esima posizione per Patricio O’Ward, che pur non essendo considerato un rookie non ha mai corso una gara su un ovale, mentre il suo compagno di squadra Askew ha chiuso le qualifiche al 20° posto.

Tre piloti non hanno registrato tempi cronometrati: VeeKay, protagonista di un incidente durante le libere, non è potuto scendere in pista perché la sua macchina era ancora in riparazione; allo stesso modo il team Coyne ha scelto di tenere ai box Ferrucci per modificare pesantemente il setup della sua monoposto.

L’unico incidente del turno ha visto come protagonista Takuma Sato, finito in testacoda in curva 1-2 nel corso del suo warm-up lap.

L’appuntamento con la Genesys 300 dal Texas Motor Speedway è per le 2 di questa notte. La trasmissione in diretta dell’evento sarà curata da DAZN.

A seguire i tempi delle qualifiche.

Immagine di copertina da Indycar Media/Chris Jones

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | Il GP Portogallo 2020 secondo Brembo

La Guida ai sistemi frenanti Brembo per la gara all'Autodromo Internacional do Algarve Secondo i tecnici Brembo l’Autódromo...

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE