Indycar | Test a Sebring: Chilton e Nasr in testa, Carlin fa 1-2

Il secondo e ultimo giorno di test in programma a Sebring ha consegnato alle classifiche una doppietta del team Carlin, con Max Chilton in testa e Felipe Nasr al secondo posto a 6 centesimi dal compagno di squadra.

Chilton ha completato 121 giri del circuito Club da 1.7 miglia dell’impianto di Sebring, il più veloce dei quali in 52.113 secondi; con questo tempo, Chilton ha superato per 2 centesimi il riferimento cronometrico messo a segno lunedì dal suo compagno di squadra Felipe Nasr; quest’ultimo, a sua volta, ieri ha completato 110 giri, ma non ha migliorato il tempo di lunedì.

Terzo tempo per Rinus VeeKay a meno di un decimo da Chilton davanti al campione in carica Newgarden e a Patricio O’Ward, a 2 decimi scarsi da Chilton. Sesto posto di giornata per Simon Pagenaud davanti a Daly, Power, Askew e Rahal, che completa la top-10 con 6 decimi di ritardo su Chilton.

Le ultime tre posizioni nella classifica di ieri sono andate a Dalton Kellett, il rookie del team Foyt che si alternerà con Sebastien Bourdais e Tony Kanaan alla guida della macchina #14, Takuma Sato e Ben Hanley; quest’ultimo ha migliorato di quasi mezzo secondo il tempo di lunedì ed è stato l’unico pilota oltre a Nasr a scendere in pista in entrambi i giorni di test.

A livello di chilometraggio, O’Ward e Daly sono stati i due piloti ad aver compiuto più giri con ben 140 tornate completate a testa, seguiti a ruota da Rahal con 139.

A meno di iniziative “private” dell’ultimo minuto, con le prove di Sebring si chiude definitivamente la stagione dei test in preparazione al campionato Indycar 2020. L’appuntamento è per il weekend del 13-15 marzo sul circuito cittadino di St.Petersburg, dove è annunciata la presenza di ben 26 macchine.

Questi sono i tempi di ieri

Immagine di copertina da https://www.instagram.com/carlinracing/

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,689FollowersFollow

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE