Indycar | Takuma Sato passa al team Ganassi: guiderà la #11 sugli ovali

Indycar
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
17 Gennaio 2023 - 14:41
Home  »  Indycar

Il due volte vincitore della 500 miglia di Indianapolis si alternerà con Marcus Armstrong su un programma limitato di gare

Chip Ganassi Racing ha definito il pilota che guiderà la vettura #11 nelle gare su ovale nella prossima stagione della IndyCar Series. Trattasi di Takuma Sato, che alla non più giovane età di 46 anni (li compirà il prossimo 28 gennaio) ha deciso di diminuire il proprio impegno concentrandosi solo su una tipologia di gara che è diventata per ironia della sorte, visti i trascorsi precedenti, la sua specialità.

Con due vittorie alla 500 miglia di Indianapolis, Sato ha acquisito un’enorme notorietà negli Stati Uniti e ha mantenuto elevato il suo status all’interno del marchio Honda, che ancora dopo un ventennio di collaborazione ha deciso di affidargli un sedile di prestigio tra i suoi programmi sportivi.

L’ultima stagione di Sato, arrivato a 216 gettoni in IndyCar con sei vittorie e 14 podi, è stata d’altro canto piuttosto deludente. Per la prima volta in forza al team Coyne non è andato oltre un 19° posto in campionato con sole quattro top 10 equamente ripartite tra ovali e stradali/cittadini e la quinta posizione di Gateway come miglior risultato. Con Ganassi, il nipponico avrà tutt’altro materiale a disposizione per affrontare al meglio le sole cinque gare su ovale presenti in calendario.

Sato guiderà quindi la stessa vettura di Marcus Armstrong, che dalla F2 debutterà nella serie americana correndo tutte le gare su circuiti stradali e cittadini a partire da Saint Petersburg. La prima di Sato con Ganassi, sesto team differente della sua carriera in IndyCar, sarà invece nel weekend del 2 aprile in Texas.

“Prima di tutto desidero ringraziare Chip Ganassi e Mike Hull per avermi aiutato a mettere insieme questo programma”, ha detto l’ex pilota di Jordan, BAR e Super Aguri in F1. “Sono estremamente soddisfatto di unirmi al team Ganassi. Questa squadra è stata al top della serie per decenni e non c’è nemmeno bisogno di ribadire quanto siano competitivi. Il focus sulle gare su ovale sarà nuovo per me ma sono elettrizzato all’idea di correre con una squadra e con dei piloti già vincitori del campionato e di Indianapolis. Questo rappresenterà un grande vantaggio. Non vedo l’ora di cominciare”.

Hull ha aggiunto: “La presenza di Takuma sulla vettura #11 per le gare su ovale è una formidabile opportunità per noi. Ha vinto due volte la 500 miglia di Indianapolis e ci aiuterà dall’alto della sua esperienza di successi integrandosi perfettamente con i tre compagni di squadra, con i quali contribuirà all’obiettivo comune”.

Immagine copertina: chipganassiracing.com

Lascia un commento