Indycar | Portland in calendario fino al 2023

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Gli organizzatori del GP di Portland rinnovano il contratto per altri tre anni

L’edizione 2020 del GP di Portland è saltata a causa dell’emergenza coronavirus, ma il futuro dell’appuntamento sul circuito stradale nello stato dell’Oregon non è in discussione. La Green Savoree Portland LLC, promoter dell’evento, e la INDYCAR hanno infatti raggiunto l’accordo per prolungare di tre anni il contratto attualmente vigente; le monoposto della NTT IndyCar Series continueranno a correre a Portland almeno fino al 2023.

Kim Green, Presidente e CEO di Green Savoree Racing Promotions, organizzatori della gara: “Ci dispiace non poter riportare la IndyCar nel Pacific Northwest degli Stati Uniti alla fine dell’estate, ma la nostra squadra è entusiasta di poter tornare qui nel 2021 e negli anni successivi e di poter continuare la partnership con la Città di Portland e con la Portland Parks & Recreation. Apprezziamo il sostegno ricevuto dal Sindaco Wheeler, dagli amministratori, dal Direttore Long, da E.C. Muller e dall’intero staff del Portland International Raceway e il lavoro da loro svolto con noi per rendere il Gran Premio di Portland ancora migliore quando tornerà l’anno prossimo“.

Ted Wheeler, Sindaco di Portland: “Da ragazzo sono stato fortunato ad assistere alla Indy 500: ricordo l’emozione di allora e abbiamo visto la stessa energia nei GP di Portland del 2018 e del 2019. Essendo un evento unico nel suo genere nel Pacific Northwest, la gara non porta solo grandi emozioni, ma genera un indotto di 12/15 milioni di dollari sulla città. Sarà fantastico veder svolgersi la gara di Portland per almeno altri tre anni“.

Adena Long, Direttore di Portland Parks & Recreation: “Siamo lieti che il ‘Parco più veloce di Portland’, il Portland International Raceway, ospiterà il Gran Premio di Portland della NTT IndyCar Series per altri tre anni. Il Gran Premio è diventato una tradizione estiva che permette ai cittadini di godersi l’atmosfera da festival, le macchine e lo spirito di squadra. Guardiamo al 2021-2023 con grandi aspettative“.

Dal 1984 al 2007 il Gran Premio di Portland è stato un appuntamento costante nel calendario della CART prima e della Champ Car poi. Dopo la riunificazione con la IRL, avvenuta ad inizio 2008, l’evento è stato interrotto per una decina di stagioni prima di rientrare nel calendario della NTT IndyCar Series nel 2018.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Joe Skibinski

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE