Indycar | Phoenix out dal calendario 2019

IndyCar
Tempo di lettura: 2 minuti
di Andrea Gardenal
23 Giugno 2018 - 15:24
Home  »  IndyCar

Ha avuto vita breve il ritorno della Indycar Series sull’ovale da un miglio di Phoenix: dopo tre edizioni segnate da poca azione in pista (in particolare le prime due con gli aerokit) e soprattutto da una scarsa affluenza di pubblico, la dirigenza dell’impianto e gli organizzatori della serie hanno deciso di escludere dal calendario della prossima stagione il Gran Premio di Phoenix.

Questo lo stringato comunicato diramato dalla Indycar: “La Indycar ha apprezzato il tempo trascorso all’ISM Raceway, ma l’affluenza di pubblico negli ultimi tre anni è stata deludente nonostante gli importanti investimenti compiuti da entrambe le parti in causa. Il presidente del tracciato Bryan Sperber e la sua squadra sono stati dei partner eccezionali e stanno sviluppando una struttura straordinaria; la Indycar si metterà nuovamente in contatto con loro quando le condizioni saranno favorevoli per entrambe le parti. Nel frattempo la Indycar andrà avanti a costruire un calendario eccezionale per la stagione 2019“.

Queste sono invece le parole di Sperber riportate da “Arizona Republic”: “Abbiamo apprezzato che la Indycar sia venuta nel nostro impianto per tutti e tre gli anni stabiliti dal contratto. I responsabili della serie e le squadre sono stati dei partner eccezionali. La Indycar non sarà nel nostro calendario per il 2019: ci prenderemo una pausa per rivedere le opzioni per il futuro. Al momento la Indycar Series sta discutendo con la International Speedway Corporation (ISC) in merito a nuove sedi ed opportunità. Nei prossimi anni vorremmo avere di nuovo la Indycar nel nostro programma e lavoreremo per trovare una data che ci aiuti a produrre un evento di successo“.

La ISC è la compagnia di proprietà della famiglia France che possiede e gestisce buona parte delle piste presenti nei calendari della Indycar e della Nascar: tra queste ci sono gli ovali di Chicagoland, Fontana, Richmond, Michigan, Kansas e Homestead-Miami e lo stradale di Watkins Glen, tutte sedi visitate in passato dalla Indycar Series.

 

Immagine di copertina da https://www.instagram.com/indycar/

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live