Indycar | Patricio O’Ward torna in Indycar con il team Carlin

A meno di 24 ore dall’inizio ufficiale del weekend del GP di St.Petersburg e del campionato Indycar 2019, è finalmente caduta un’ulteriore tessera di questo infinito gioco del domino che è il mercato piloti 2019: il pilota che si alternerà con Charlie Kimball sulla monoposto #23 in 12 delle 17 gare stagionali sarà Patricio O’Ward, che è così riuscito a trovare una sistemazione dopo il prematuro addio al team Harding-Steinbrenner. O’Ward ha così vinto la concorrenza di RC Enerson, che dopo i test di Austin sembrava il favorito per guidare la Carlin perlomeno in alcune delle 12 gare non presenti nel programma di Kimball.

O’Ward prenderà in mano il volante della macchina #23 a partire dall’Indycar Classic di Austin e lo terrà fino al penultimo appuntamento stagionale, quello di Portland, con l’eccezione dei tre eventi sui superspeedway di Indianapolis, Texas e Pocono. Il fatto che Kimball scenda in pista ad Indianapolis non significa però che O’Ward rimarrà a piedi: il pilota messicano scenderà infatti in pista con la terza vettura del team inglese, che verrà appositamente schierata per la prima ed unica volta in stagione in quell’occasione.

A questo punto è ufficiale la presenza di 22 monoposto full-time nel campionato Indycar 2019; di gara in gara, questo numero può crescere fino ad arrivare a 24/25 unità in funzione dei programmi dei team Meyer-Shank, Dragonspeed e Juncos. Un discorso a parte lo merita la 500 Miglia di Indianapolis, quando gli iscritti dovrebbero superare senza grossi problemi la fatidica quota 33, che è il numero massimo di piloti che saranno ammessi alla partenza della gara.

 

Immagine di copertina da https://twitter.com/PatricioOWard

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Nando, perché?

Sembrava fantascienza. D'altronde, in questi mesi, se n'erano sentite tante. Cosa vuoi che sia un Alonso buttato in mezzo alla mischia?...

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,690FollowersFollow

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE