Indycar | O’Ward il più rapido nelle prove di Sebring

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

O’Ward ha preceduto Rossi e ha ottenuto il miglior tempo del 2021 sul circuito corto di Sebring

Pato O’Ward ha conquistato il miglior tempo al termine delle prove che si sono svolte ieri sul circuito di Sebring. Il pilota del team Arrow McLaren SP, che si appresta ad iniziare la sua seconda stagione completa nella NTT IndyCar Series, ha completato le 1.67 miglia della versione corta della pista della Florida in 51.790 secondi a 116 miglia orarie di media.

Il tempo di O’Ward, registrato al termine di una giornata fresca e particolarmente ventosa, è stato di quasi mezzo secondo più basso rispetto a quello ottenuto da Alexander Rossi un paio di settimane fa, che fino a ieri rappresentava il record stagionale per questa pista.

Alle spalle della McLaren #5 si è inserito proprio Rossi, fresco vincitore della 24 Ore di Daytona dello scorso weekend, con un decimo e mezzo di ritardo. Terzo tempo per Josef Newgarden, miglior pilota Penske, che ha preceduto Colton Herta e Oliver Askew; quest’ultimo, per un giorno, ha sostituito James Hinchcliffe al volante della Andretti-Honda #29, ottenendo il quinto tempo a mezzo secondo scarso da O’Ward.

Sesto tempo per l’altra Arrow McLaren SP-Chevrolet, quella di Felix Rosenqvist, alla sua prima uscita “ufficiale” con la sua nuova squadra. La Top-10 delle prove di ieri è completata da Takuma Sato, Conor Daly, Graham Rahal e Rinus VeeKay, tutti a circa mezzo secondo di distacco dal leader.

Undicesimo tempo per Will Power, staccato di pochi millesimi dal gruppetto di piloti davanti a lui e di tre decimi nei confronti del suo compagno di squadra Newgarden. Con 145 giri all’attivo, il pilota australiano è quello che ha percorso più tornate nella giornata di ieri.

La classifica si completa con Simon Pagenaud, Ryan Hunter-Reay e Scott McLaughlin, che ieri ha svolto il suo primo test da pilota titolare a tempo pieno per il Team Penske nella NTT IndyCar Series; il neozelandese, tre volte campione della Supercars australiana, aveva esordito nella serie nordamericana lo scorso anno in occasione dell’ultimo GP stagionale a St.Petersburg.

Al di là dei progressi compiuti dai partecipanti da un punto di vista tecnico, soprattutto pensando alle gare in programma sui circuiti cittadini, le prove di ieri hanno permesso di vedere in azione alcune nuove livree per il prossimo anno. Spiccano in tal senso la #3 di McLaughlin nei colori bianco e azzurro della PPG, ma con un tocco “multicolor” nelle fiancate, e la #12 di Will Power, che nel 2021 abbandonerà l’argento usato nelle ultime stagioni per passare ad una macchina prevalentemente nera, con qualche tocco di rosso sugli alettoni, per promuovere la tecnologia 5G dello sponsor Verizon.

Scott McLaughlin – Team Penske Chevrolet #3 (Foto da IndyCar Media/Chris Owens)
Will Power – Team Penske Chevrolet #12 (Foto da IndyCar Media/Chris Owens)

Le due Arrow McLaren SP-Chevrolet di O’Ward e Rosenqvist hanno invece sfoggiato la classica livrea “camo” utilizzata regolarmente nei test privati nel corso delle ultime stagioni.

Pato O’Ward – Arrow McLaren SP #5 (Foto da IndyCar Media/Chris Owens)
Felix Rosenqvist – Arrow McLaren SP #7 (Foto da IndyCar Media/Chris Owens)

A seguire i tempi dei test di ieri. In totale sono scesi in pista 14 piloti in rappresentanza di 5 squadre diverse.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Chris Owens

P300 MAGAZINE

Indycar | O'Ward il più rapido nelle prove di Sebring

Continua a seguirci

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Indycar | O'Ward il più rapido nelle prove di Sebring

Continua a seguirci