Indycar | Montoya correrà la Indy 500 del 2021 con Arrow McLaren SP

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Montoya andrà a caccia del terzo successo ad Indianapolis

La lista degli iscritti alla prossima edizione della 500 Miglia di Indianapolis si è arricchita di un nuovo nome di primissimo livello: il prossimo 22-23 maggio, tra i piloti che proveranno a qualificarsi, ci sarà anche Juan Pablo Montoya. Il colombiano sarà il terzo pilota del team Arrow McLaren SP ed andrà ad affiancare i due titolari, ovvero il riconfermato Patricio O’Ward e il nuovo arrivo in seno alla squadra, Felix Rosenqvist, proveniente dal team di Chip Ganassi.

Per Montoya si tratta di un ritorno presso il team di Woking, che da quest’anno è tornato in pianta stabile nella NTT IndyCar Series grazie alla collaborazione col team Arrow Schmidt Peterson Motorsports: Juancho ha infatti corso per una stagione e mezza con McLaren in Formula 1, divorziando dal team dopo il GP degli Stati Uniti del 2006 disputatosi proprio ad Indianapolis. Nel 2005, Montoya e McLaren hanno vinto insieme tre Gran Premi negli storici circuiti di Silverstone, Monza e Interlagos.

Pur avendo partecipato solo a cinque edizioni della 500 Miglia di Indianapolis, il palmares di Montoya è di tutto rispetto: due vittorie, un quinto, un sesto posto e un solo ritiro.

Il primo successo è arrivato nell’edizione del suo esordio, quella del 2000, nella quale ha fatto il bello e il cattivo tempo; cruciale in tal senso è stata la superiorità del Team Ganassi, primo team CART a tornare ad Indianapolis dopo la Scissione del ’96, nei confronti di tutte le altre squadre della IRL. La seconda vittoria di Montoya alla Indy 500 è arrivata ben 15 anni dopo, quando al volante di una delle monoposto del Team Penske ha battuto Will Power, suo compagno di squadra, e due dei piloti del team Ganassi, ovvero Kimball e Dixon, in un finale sul filo di lana.

Il rapporto di Montoya con l’Indianapolis Motor Speedway va però oltre: ad oggi il colombiano è l’unico pilota che, nel corso della sua carriera, ha preso parte alla Indy 500, alla Brickyard 400 (Nascar Cup Series), al Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 ad Indianapolis e al GP di Indianapolis della NTT IndyCar Series che da 7 anni (2020 escluso) precede il ‘Greatest Spectacle in Racing’.

Negli ultimi tre anni Montoya ha corso in pianta stabile nel campionato IMSA per il team di Roger Penske vincendo tre gare e il titolo assoluto nel 2019 in coppia con Dane Cameron.

Escludendo Indianapolis, il suo 2021 continuerà ad essere incentrato prevalentemente sui prototipi: Montoya parteciperà infatti all’intero Campionato del Mondo Endurance (WEC), classe LMP2, con una Oreca del team Dragonspeed e alle gare Endurance della serie IMSA con una Acura del team Meyer-Shank Racing.

Ad Indianapolis Montoya sarà affiancato da Craig Hampson, storico ingegnere di pista di Sebastien Bourdais ai tempi delle vittorie del pilota francese nella Champ Car.

Queste le dichiarazioni di pilota e team-owner.

Juan Pablo Montoya, pilota di Arrow McLaren SP: “Sono emozionato di unirmi ad Arrow McLaren SP per la 500 Miglia di Indianapolis. Alle mie spalle ho una grande storia con McLaren che risale ai tempi della Formula 1 e non vedo di aggiungerne ancora un po’ in occasione della 500 Miglia di Indianapolis del prossimo anno.

Sam Schmidt, co-proprietario di Arrow McLaren SP: “Arrow McLaren SP è elettrizzata dall’approdo di un pilota del calibro di Juan Pablo per la 500 Miglia di Indianapolis del prossimo anno. La sua esperienza farà crescere l’intera squadra, compresa la nostra giovane ma talentuosa line-up formata da Pato e da Felix. Fa impressione pensare che abbia vinto per ben due volte la Indy 500 pur avendola corsa solo 5 volte.

Zak Brown, CEO di McLaren Racing: “Sono lieto che Juan Pablo torni all’interno della famiglia McLaren per partecipare alla 500 Miglia di Indianapolis con Arrow McLaren SP: è un pilota incredibilmente competitivo ed altamente versatile, ha un grande seguito e una profonda esperienza ai massimi livelli del motorsport. Averlo con noi il prossimo anno per la 500 Miglia di Indianapolis sarà grandioso per la squadra e per tutti i fan della INDYCAR.

Immagine di copertina da arrowmclarensp.com

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE