Indycar | Mid-Ohio 2021 | Anteprima

CONDIVIDI

Per la prima volta da quando le monoposto della NTT Indycar Series sono arrivate su questo tracciato, la pista di Mid-Ohio ospita la tradizionale 200 Miglia nel fine settimana del 4 luglio, giorno dell’Independence Day americano. Non è tuttavia la prima volta in assoluto che quest’evento si verifica: esattamente 50 anni fa il Gran Premio di Mid-Ohio, valido all’epoca per il campionato SCCA (Sports Car Club of America), si era svolto nello stesso fine settimana.

La 200 Miglia di Mid-Ohio sarà la decima prova di questo campionato, che dopo la gara di Road America ha vissuto un primo strappo importante dal punto di vista del campionato: la defaillance tecnica di Josef Newgarden al penultimo giro di una gara dominata fin dal primo giro ha regalato il secondo successo stagionale ad Alex Palou, che ha così potuto riprendersi la testa della classifica approfittando della giornata storta di Pato O’Ward, leader del campionato dopo l’appuntamento di Detroit e solo nono al traguardo sullo stradale del Wisconsin.

Al di là della leadership provvisoria in campionato, al pilota spagnolo va dato atto di aver messo in discussione il ruolo di prima guida di Scott Dixon all’interno del team di Chip Ganassi: tra il 2012 e il 2020 il neozelandese ha infatti vinto ben quattro titoli e 23 gare nella NTT IndyCar Series, mentre i successi dei suoi (tanti) compagni di squadra si contano sulle dita di una mano.

Palou sta incredibilmente sovvertendo questa gerarchia, tanto che il suo vantaggio in campionato nei confronti del più blasonato compagno di squadra è di ben 53 punti. È vero che mancano ancora tante gare e che spesso in passato Dixon è venuto fuori alla distanza, ma si tratta comunque di un dato da tenere in considerazione.

All’ottimo stato di forma del team Ganassi, già vincitore di quattro gare quest’anno (due con Palou, una a testa con Dixon ed Ericsson), fa da contraltare la maledizione che sembra aver colpito il Team Penske: la squadra di proprietà del padrone dell’intera categoria ha infatti perso nelle tornate conclusive le ultime tre gare, due delle quali per via di problemi tecnici. Oltre al problema al cambio che ha spento i sogni di vittoria di Josef Newgarden a Road America, vanno infatti segnalati il problema elettronico che ha impedito a Will Power di ripartire dopo la bandiera rossa in Gara-1 a Detroit e la strategia errata di Josef Newgarden in Gara-2, sempre a Detroit, che ha portato Pato O’Ward al successo.

Tutti questi problemi hanno fatto sì che, dopo nove gare, il Team Penske sia ancora a secco di vittorie: si tratta del dato peggiore dal 1999, ultimo anno in cui la squadra ha chiuso una stagione senza mai andare in Victory Lane. In classifica generale la situazione non è migliore, con Josef Newgarden che ha ben 88 punti di ritardo da Alex Palou.

Per dovere di cronaca va comunque segnalato che il pilota del Tennessee lo scorso anno si era ritrovato in una situazione anche peggiore: dopo Gateway-1 il suo ritardo da Dixon era di ben 117 lunghezze, ma da quel momento Newgarden aveva iniziato una  progressione eccellente che l’aveva portato a recuperare ben 101 punti nelle ultime 6 gare; insomma, non tutto è perduto e Newgarden sarà un avversario temibile per tutti fino alla fine.

Come già accaduto nelle ultime gare, anche la 200 Miglia di Mid-Ohio vedrà numerose novità per quanto riguarda gli iscritti alla gara. La prima cosa che va segnalata è che torneranno in pista entrambi i piloti assenti nell’ultimo round di Road America: sia Felix Rosenqvist che Rinus VeeKay si sono ripresi dai rispettivi infortuni e saranno regolarmente in pista con la #7 del team Arrow McLaren SP e con la #21 dell’Ed Carpenter Racing.

Torna in pista anche Santino Ferrucci, che settimana dopo settimana sta vedendo espandersi il suo programma con il team Rahal-Letterman-Lanigan che inizialmente era valido solo per la 500 Miglia di Indianapolis. Dopo i buoni risultati ad Indy e a Detroit, anche a Mid-Ohio il pilota del Connecticut tornerà al volante della #45.

C’è tuttavia un’ultima novità: il team di Dale Coyne, sponda Rick Ware Racing, schiererà per la seconda gara consecutiva anche la monoposto #52 al fianco della #51 guidata di solito da Romain Grosjean. Stavolta non sarà Cody Ware a guidarla, bensì Ryan Norman, pilota del team Andretti in Indy Lights tra il 2017 e il 2019. Norman, nativo proprio dell’Ohio, sarà sostenuto economicamente da Koinu Inu, piattaforma online legata al mondo delle scommesse, dei videogiochi e delle criptovalute. Per il pilota americano sarà il debutto assoluto nella NTT IndyCar Series.

A causa della cancellazione del GP di Toronto, la 200 Miglia di Mid-Ohio sarà l’ultima gara prima della pausa estiva: le monoposto della NTT IndyCar Series torneranno in pista l’8 agosto per l’inedito Music City Grand Prix a Nashville.

2021 Honda Indy 200
Round 10/16
02-03-04 Luglio 2021

Indycar | Mid-Ohio 2021 | Anteprima

INFO CIRCUITO

Tipologia del circuito: Stradale
Lunghezza del circuito
: 2,258 mi (3,634 km)
Giri da percorrere: 80
Distanza totale: 180,640 mi (290,712 km)
Numero di curve: 13 (8 a destra, 5 a sinistra)
Senso di marcia: orario
Prima Gara: 1970
Sanctioning body: Formula 5000 1970-1976; CART 1980-2003; IRL 2007-2010; INDYCAR 2011-2021

RECORD

Miglior giro: 1:03.7244 – Scott Dixon – Chip Ganassi Racing – 2016
Distanza: 1h43:29.1371 – Charlie Kimball – Chip Ganassi Racing – 2013 (su 90 giri)
Vittorie pilota: 6 – Scott Dixon
Vittorie team: 11 – Chip Ganassi Racing
Pole pilota: 5 – Will Power
Pole team: 13 – Team Penske
Podi pilota: 8 – Bobby Rahal
Podi team: 33 – Team Penske

ALBO D’ORO

Indycar | Mid-Ohio 2021 | Anteprima

PROGRAMMA

Venerdì 02 Luglio
14:30-15:15 (20:30-21:15) Prove Libere 1

Sabato 03 Luglio
09:05-09:50 (15:05-15:50) Prove Libere 2
12:00-13:10 (18:00-19:10) Qualifiche – Diretta su DAZN a partire dalle 18:00
15:30-16:00 (21:30-22:00) Warm Up

Domenica 04 Luglio
12:00 (18:05) Gara – Diretta su DAZN a partire dalle 18:00

Mappa del circuito dal sito ufficiale Indycar
Immagine di copertina da IndyCar Media/Chris Jones

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI