Indycar | Mid-Ohio 2019 | Anteprima

INDYCAR
Mid-Ohio 2019 | Anteprima

Presentazione del 13° appuntamento stagionale con la Indycar Series di 25 Luglio 2019, 17:00

Dopo il Gran Premio sul circuito cittadino di Toronto e la gara da 300 giri sullo short oval dell'Iowa, il tour de force della Indycar con 3 gare in 15 giorni si completa con la 200 miglia di Mid-Ohio che si disputerà presso il Mid-Ohio Sports Car Course, circuito di 2,258 miglia sito presso Lexington ricco di curve e saliscendi, come nella miglior tradizione degli stradali americani.

La Iowa 300 dello scorso weekend ha segnato una decisa inversione di tendenza nell'inerzia del campionato: su una pista amica in cui in passato era sempre andato molto forte, Josef Newgarden ha conquistato il suo quarto successo stagionale allungando nuovamente in modo deciso nei confronti di Alexander Rossi, che tra Road America e Toronto aveva rosicchiato 21 punti nei suoi confronti portandosi a sole quattro lunghezze di svantaggio dal pilota del Team Penske. Il successo di Newgarden, combinato al sesto posto del pilota della Andretti Autosport, gli ha permesso di riportare a 29 i suoi punti di vantaggio nei confronti del suo più diretto inseguitore.

Non è andata meglio a Simon Pagenaud, che dopo aver conquistato la pole position al venerdì non è andato oltre la quarta posizione nella gara di sabato ed è così piombato a -58 rispetto al suo compagno di squadra. Sono invece ridotte al lumicino le speranze di Scott Dixon, che ha salvato alla grande una giornata storta con un secondo posto ai limiti dell'incredibile dopo essere rimasto confinato nelle retrovie per gran parte della gara, ma che nonostante questo è scivolato a 98 punti dalla leadership del campionato. Sono invece usciti definitivamente dalla lotta per il titolo Will Power e Takuma Sato, che si trovano rispettivamente a 165 e 176 punti di ritardo da Newgarden, gap colmabili solamente dal punto di vista matematico.

Negli ultimi anni la 200 Miglia di Mid-Ohio è stata un punto di svolta importante per il campionato: nel 2016 e nel 2017 Simon Pagenaud e Josef Newgarden hanno vinto la gara in modo perentorio mettendo le basi per la successiva conquista del campionato giunta a fine stagione, mentre lo scorso anno Alexander Rossi ha iniziato da qui la lunga rincorsa a Scott Dixon che gli ha permesso di giocarsi il titolo con il neozelandese fino all'ultima gara. Tornando allo scorso anno, in quell'occasione le strategie giocarono un ruolo cruciale: Rossi è stato infatti l'unico in grado di completare i 90 giri di gara con due sole soste nonostante la totale assenza di neutralizzazioni, mostrando ancora una volta tutta la sua abilità nell'andar forte consumando la minor quantità possibile di carburante.

Con il ritorno in pista del team Meyer-Shank Racing e di Jack Harvey, saranno 23 i piloti che si daranno battaglia nel prossimo fine settimana a Mid-Ohio: saranno invece assenti Ben Hanley e il team Dragonspeed, fermati da problemi con i visti del pilota e di alcuni membri della squadra. Vedremo se la scuderia di Elton Julian riuscirà a tornare in scena nelle prossime gare prima del debutto full-time atteso per il 2020. Anche l'altra squadra dai sedili "scottanti", ovvero la Carlin, ha effettuato le proprie scelte per il weekend: al fianco di Max Chilton ci sarà infatti Richard Clay Enerson, che farà così il suo esordio stagionale. Per il pilota americano si tratta di un ritorno nella Indycar Series, che aveva già assaggiato nel 2016 disputando 3 gare, di cui la prima proprio a Mid-Ohio.

Dopo questa gara la Indycar Series andrà in ferie per 2 weekend prima del ritorno in pista a Pocono nel weekend del 18 agosto; seguiranno poi lo short oval di Gateway, lo stradale di Portland e il gran finale di Laguna Seca la penultima domenica di settembre.

2019 Honda Indy 200
Round 13/17
26-27-28 Luglio 2019

INFO CIRCUITO

Tipologia del circuito: Stradale
Lunghezza del circuito
: 2,258 mi (3,634 km)
Giri da percorrere: 90
Distanza totale: 203,220 mi (327,051 km)
Numero di curve: 13 (8 a destra, 5 a sinistra)
Senso di marcia: orario
Prima Gara: 1970
Sanctioning body: Formula 5000 1970-1976; CART 1980-2003; IRL 2007-2010; INDYCAR 2011-2019

RECORD

Miglior giro: 1:03.7244 - Scott Dixon - Chip Ganassi Racing - 2016
Distanza: 1h43:29.1371 - Charlie Kimball - Chip Ganassi Racing - 2013 (su 90 giri)
Vittorie pilota: 5 - Scott Dixon
Vittorie team: 10 - Chip Ganassi Racing
Pole pilota: 4 - Mario Andretti
Pole team: 11 - Team Penske
Podi pilota: 8 - Bobby Rahal
Podi team: 31 - Team Penske

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Venerdì 26 Luglio
11:20-12:05 (17:20-18:05) Prove Libere 1
15:15-16:00 (21:15-22:00) Prove Libere 2

Sabato 27 Luglio
10:30-11:15 (16:30-17:15) Prove Libere 3
14:35-15:50 (20:35-21:50) Qualifiche

Domenica 28 Luglio
12:00-12:30 (18:00-18:30) Warm Up
16:05 (22:05) Gara - Diretta su DAZN a partire dalle 22:05

Mappa del circuito dal sito ufficiale Indycar
Immagine di copertina da https://twitter.com/Mid_Ohio


Condividi