Indycar | Mid-Ohio 200: 60esima pole position per Will Power

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Hunter-Reay scatterà al fianco dell’australiano in gara-1, nelle retrovie Dixon e O’Ward


Will Power ha conquistato la pole position di gara-1 della Mid-Ohio 200, che segna il ritorno della IndyCar su un circuito stradale a due mesi dal double header di Road America. 60esima pole in carriera per l’australiano del team Penske e quinta sul circuito di Lexington, quest’ultimo un record assoluto.

La sessione di qualifica odierna è stata divisa nei consueti due gruppi, derivanti dalla classifica delle prove libere, senza ulteriori turni eliminatori. Al fianco di Power, poleman in 1:06.3343, partirà dunque il più veloce del gruppo 2, Ryan Hunter-Reay, che ha pagato quasi quattro decimi fermandosi a 1:06.7287.

La seconda fila dello schieramento sarà occupata da Josef Newgarden, lontano due decimi dal compagno di squadra nello stesso raggruppamento, e dalla sorpresa di giornata Conor Daly sulla #20 del team Carpenter.

Terza fila per Jack Harvey, ormai una costante delle prime posizioni sul giro secco, e Alexander Rossi, che per l’ennesima volta cercherà di dare un senso alla sua stagione 2020 su una pista che nel 2018 lo ha visto vincitore di una delle più belle gare nella storia della categoria.

Quarta fila per la migliore delle vetture di Chip Ganassi, quella di Felix Rosenqvist, e per Graham Rahal. Piuttosto deludente Simon Pagenaud, che pur trovandosi nel meno competitivo gruppo 2 non è andato oltre un quinto posto e pertanto partirà decimo, alle spalle anche di Rinus VeeKay.

Ma il francese del team Penske non è la sola delusione delle qualifiche. Patricio O’Ward e Scott Dixon hanno concluso il gruppo 1 rispettivamente in ottava e nona posizione, il che significa che in gara-1 scatteranno 15° e 17°. Il messicano sarà affiancato dal compagno di squadra in McLaren-SPM Oliver Askew, mentre Dixon si ritroverà nella stessa fila di Takuma Sato. Nella rincorsa al sesto titolo IndyCar, il neozelandese del team Ganassi dovrà prodursi in una gara simile a quella che nel 2014 lo vide vincitore dall’ultimo posto in griglia.

Tra i protagonisti del campionato rimasti nelle retrovie c’è anche Colton Herta, 13° alle spalle di Max Chilton e davanti a Santino Ferrucci. Solo 20° un altro specialista degli stradali come Álex Palou, davanti a Marcus Ericsson e alle vetture del team Foyt guidate dal vincitore del 2013 Charlie Kimball e da Dalton Kellett.

La bandiera verde sulla prima gara di Mid-Ohio verrà calata alle ore 23:00 italiane.

Classifiche:

Gruppo 1

Gruppo 2

Riepilogativa

Immagine copertina: Team Penske Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Indycar | Mid-Ohio 200: 60esima pole position per Will Power 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE