Indycar | Mid-Ohio 200 2020, Rahal (Rahal-Letterman): “Due quarti posti sono un buon risultato”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Graham Rahal al termine del double-header di Mid-Ohio 200 2020

Gara 1

GRAHAM RAHAL (P4 – #15 United Rentals Honda): La gara è stata davvero intensa: è un bene che oggi non ci fossero 30°C come a luglio. Sono incredibilmente orgoglioso dei ragazzi del team United Rentals: credo che la nostra strategia sia stata grandiosa e che la macchina fosse ottima in assetto da gara.

Forse eravamo un po’ più veloci di [Josef] Newgarden e [Alexander] Rossi, ma uscendo dai box dopo l’ultima sosta sono stato rallentato da [Simon] Pagenaud; se non fosse andata così, credo che Rossi fosse alla nostra portata. Penso che avevamo una buona opportunità di superare Alex, ma dopotutto credo che sia stata una buona gara per noi. È bello conquistare un buon risultato dopo la delusione di St.Louis.

I nostri ragazzi hanno fatto un grande lavoro in pit lane, nelle ultime gare sono stati dei fulmini ai box. Dobbiamo continuare così. È stata una giornata difficile e quella di domani lo sarà ancora di più. Sarà una gara molto fisica: fa caldo, non riceviamo molta aria e c’è molto sporco. Per domani passeremo alla macchina della Fifth Third Bank, siamo esaltati da questo cambiamento: oggi abbiamo raccolto molti soldi per il nostro programma Turns for Troops, quindi in fondo è stata una buona giornata.

Gara 2

GRAHAM RAHAL (P4 – #15 Fifth Third Bank Honda): Oggi la nostra Fifth Third Bank Honda era una gran macchina: nel secondo stint siamo riusciti a compiere alcuni sorpassi, ma verso la fine non mi sentivo a mio agio con le gomme morbide; avevo un po’ di difficoltà e questo ha compromesso la nostra gara. Credo che avessimo un passo migliore dei primi tre, ma era difficile guadagnare posizioni in pista.

Sia la strategia che i pit stop sono stati buoni, così come la macchina della Fifth Third Bank. Non è male conquistare due quarti posti qui: avremmo voluto guadagnare qualche punto in più nei confronti di chi è davanti a noi, ma va bene così, credo che abbiamo chiuso il gap nei confronti di qualcuno di loro. L’intero weekend è stato intenso dal punto di vista fisico.

Congratulazioni a Colton [Herta] per la gara di oggi. In questo weekend abbiamo raccolto 7.500 Dollari per il programma Turns for Troops con United Rentals e anche questa è una cosa di cui essere felici.

Immagine di copertina: Indycar Media/Matt Fraver

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE