Indycar | Mid-Ohio 200 2020, Palou (Coyne): “Non ho potuto fare nulla per evitare l’incidente”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Alex Palou al termine del double-header di Mid-Ohio 200 2020

Gara 1

ALEX PALOU (P12 – #55 Guaranteed Rate Dale Coyne Racing with Team Goh Honda): “È stata una giornata difficile: stamattina tutto era andato molto bene durante le prove libere, ero molto fiducioso e a mio agio con la Guaranteed Rate Honda #55. Anche i primi due giri di qualifica con le gomme dure sono andati bene, in quel momento ero in prima posizione, ma poi sono uscito di pista, ho danneggiato il fondo piatto e questo ha rovinato i nostri giri sulle Firestone morbide.

Partendo 20° non c’era molto che potessi fare: è stata una gara difficile perché eravamo veloci, ma non riuscivamo a compiere sorpassi. La cosa positiva è che siamo stati quelli che hanno guadagnato più posizioni rispetto alla partenza. Alla fine credo che non potessimo fare molto di più: è stata dura, ma domani avremo un’altra chance per fare meglio.

Gara 2

ALEX PALOU (P23 – #55 Guaranteed Rate Honda): “Non era il modo in cui volevo finire il mio weekend di Mid-Ohio al volante della Guaranteed Rate Honda #55. Eravamo felici di partire dalla quarta posizione, nelle prime file della griglia. La mia partenza è stata buona, ma poi ho visto una macchina venire verso di me; mi sono spostato sulla destra per provare ad evitarla, ma non sono riuscito a spostarmi molto perché Felix [Rosenqvist] era vicino a me, ci siamo toccati ed entrambi ci siamo ritirati. Non è stato un weekend fortunato a Mid-Ohio.

Immagine di copertina: Indycar Media/Chris Jones

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE