Indycar | Karam sostituisce O'Ward a Toronto

INDYCAR
Karam sostituisce O'Ward a Toronto

Nello stesso weekend il messicano esordirà nella Super Formula giapponese di 02 Luglio 2019, 16:39

Continuano gli avvicendamenti in casa Carlin durante questa tribolata stagione 2019 della Indycar Series: dopo l'ingresso di Patricio O'Ward nel programma giovani Red Bull e il suo esordio in Formula 2 la scorsa settimana sul circuito di Zeltweg, è arrivata la notizia che il pilota messicano avrebbe sostituito Dan Ticktum nel campionato giapponese Super Formula presso il Team Mugen nelle ultime quattro gare di questa stagione. La prima di queste si svolgerà sul circuito del Fuji tra due settimane in concomitanza con il GP di Toronto della Indycar Series, al quale O'Ward non potrà quindi partecipare.

Il team Carlin ha trovato il suo sostituto in Sage Karam, pilota 24enne della Pennsylvania che dal 2016 in poi ha guidato una monoposto Indycar solamente in occasione della 500 Miglia di Indianapolis con il team Dreyer&Reinbold Racing. Karam porterà in dote lo sponsor Smartstop Self Storage, i cui loghi adorneranno la monoposto #31 in occasione della prossima gara Indycar. A Toronto le due Carlin saranno quindi guidate da Sage Karam e Max Chilton; per quanto riguarda le gare successive sono già previsti ulteriori cambiamenti, con Chilton che non correrà le gare sugli ovali in Iowa, a Pocono e a St.Louis e con Kimball che tornerà al volante della macchina #23 a Pocono e a Laguna Seca.

Per Karam si tratta della prima gara in Indycar su un circuito non ovale da Mid-Ohio 2015; dopo aver perso il posto da pilota full-time il suo miglior risultato alla 500 Miglia di Indianapolis è stato il 19° posto ottenuto quest'anno, mentre il suo miglior risultato assoluto in Indycar rimane il terzo posto ottenuto alla Iowa 300 del 2015. Budget permettendo, proprio questo risultato potrebbe portare Carlin a confermare Karam anche per il successivo appuntamento sullo short track dell'Iowa, in vista del quale entrambi i sedili delle sue macchine risultano essere vacanti.



Condividi