Indycar | Indy 500 2020, Rosenqvist (Ganassi): “Avremmo potuto ottenere qualcosa in più”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Felix Rosenqvist al termine della Indy 500 2020

FELIX ROSENQVIST (P12 – No. 10 NTT DATA Chip Ganassi Racing Honda): “Siamo arrivati in P12, due posizioni più avanti rispetto a dove eravamo partiti. Penso che con la nostra macchina avremmo potuto ottenere qualcosa in più, ma sto ancora cercando di capire come ottenere il massimo dagli ovali: credo che questo sia il più grande tallone d’Achille della monoposto #10 da un punto di vista operativo. La seconda metà di gara è andata molto bene: se anche la prima fosse andata allo stesso modo saremmo sicuramente arrivati in una posizione migliore. Voglio ringraziare la crew della NTT DATA Honda #10: ha fatto un lavoro straordinario sia ai box, sia con la strategia. Oggi tutto è andato nel modo in cui volevamo e ho la sensazione che abbiamo ottenuto le nostre prestazioni migliori proprio alla fine della gara. Non dobbiamo essere felici di questo risultato, ma è stato comunque un buon piazzamento. Abbiamo finito la gara e l’anno prossimo dovremo essere ancora più forti quando torneremo qui.”

Immagine di copertina: Indycar Media Site

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE