Indycar | Indy 500 2020, Karam (Dreyer&Reinbold): “Ho commesso un errore durante la terza sosta”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Sage Karam al termine della Indy 500 2020

SAGE KARAM (Finished 24th – No. 24 DRR WIX Filters Chevrolet): “All’inizio della gara sono riuscito a compiere dei sorpassi, la nostra successiva ripartenza è stata molto buona e questo ci ha permesso di guadagnare altre posizioni. Stavamo recuperando terreno: nei primi 5/10 giri di ogni stint eravamo veloci, ma poi le gomme perdevano velocità e non riuscivo più a superare. Durante la terza sosta ho commesso un errore in pit lane: non so se le gomme fossero troppo usurate o se siano stati i freni a bloccarsi, ma ho oltrepassato la mia piazzola; ho dovuto mettere la retromarcia e per questo motivo abbiamo perso due giri. Sono riuscito a recuperare un giro e stavo per recuperare anche l’altro; purtroppo [durante una caution] la #10 è rimasta in pista e questo ci ha impedito di poter recuperare un giro. Verso fine gara la WIX Filters Chevy era migliorata, ma non volevo rovinare la gara degli altri e quindi mi sono fatto da parte quando arrivavano. Abbiamo perso del tempo provando a recuperare il giro che avevamo perso, perché la macchina era abbastanza veloce da lottare con chi era a pieni giri. Ai box la crew del team DRR ha fatto, come sempre, un grande lavoro: il nostro unico errore di oggi è stato quando ho mancato la mia piazzola e di questo mi dispiace. Abbiamo imparato molto in questo mese da team ‘one-off’ a Indy.”

Immagine di copertina: Indycar Media Site

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE