Indycar | Harvest GP 2020, Gara-2, Bourdais (Foyt): “Oggi non è stato facile compiere sorpassi”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Sebastien Bourdais al termine di Gara-2 dell’Harvest GP 2020

SEBASTIEN BOURDAIS (P18 – #14 AJ Foyt Racing Chevrolet): Questo weekend ci ha messi alla prova: non siamo stati dove avremmo voluto, ma questo non è che l’inizio del nostro rapporto. Speriamo di riuscire a costruire qualcosa di buono e di prepararci al meglio per l’anno prossimo. Da certi punti di vista abbiamo raggiunto il nostro obiettivo: abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma se fosse una cosa facile forse io non sarei qui. Abbiamo molte cose a cui pensare, dovremo analizzarle e vedere cosa può spiegare ciò che ci è capitato in questo weekend.

Partire da dove siamo partiti oggi rende sempre le cose molto difficili, ma la nostra strategia a due soste è stata corretta perché tutti quelli che hanno avuto una giornata come minimo discreta si sono fermati due volte. Ancora una volta è stato molto difficile effettuare sorpassi: è un peccato essere finiti in mezzo ai problemi degli altri, come è successo ad esempio con [Marcus] Ericsson che è stato toccato, è finito fuori pista e nel rientrare ci ha fatto perdere un paio di posizioni. Non avremmo mai potuto rimontare perché era davvero difficile superare.

Alla fine della giornata abbiamo imparato molto e tutti abbiamo dato il massimo: i meccanici hanno fatto un gran lavoro, per tutto il weekend hanno implementato sulla macchina i cambiamenti che richiesti. Continueremo a lavorarci su e ad andare avanti.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Joe Skibinski

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

MotoGP | Takaaki Nakagami rinnova con LCR per i prossimi anni

Contratto pluriennale tra il team di Lucio Cecchinello e il giapponese. Honda completa così le sue due line-up.

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE