Matomo

Indycar | GP St.Petersburg 2020, VeeKay: “Non ho potuto fare nulla per evitare l’incidente”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni Rinus VeeKay (Carpenter) al termine del GP di St.Petersburg 2020

RINUS VEEKAY (P15 – #21 SONAX Chevrolet): Sono ufficialmente il Rookie of the Year e sono molto felice di questo. Ciononostante, in gara è successo tutto quello che non avremmo voluto che succedesse. Eravamo molto veloci, ma la prima caution ci ha distrutto la gara perché siamo finiti in mezzo al gruppo.

Scott McLaughlin è andato in testacoda verso l’interno della pista e io mi trovavo proprio lì: non ho potuto andare da nessuna parte. Da quel momento in poi ho cercato solo di portare la macchina al traguardo e di guadagnare qualche punto. Penso che avrei potuto finire ancora a podio perché la nostra macchina era veloce. Dovremo aspettare qualche mese per tornare in pista, ma ci riproveremo. Non vedo l’ora di tornare a correre – stavolta non da rookie.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Chris Jones

ULTIMI ARTICOLI

F1 | GP Sakhir 2020: anteprima, statistiche, record ed orari TV

Una settimana dopo lo sconvolgente GP del Bahrain, il GP Sakhir sull'Outer track sarà materia d'interesse per il tracciato sotto il minuto

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE