Indycar | GP St.Petersburg 2020, VeeKay: “Non ho potuto fare nulla per evitare l’incidente”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni Rinus VeeKay (Carpenter) al termine del GP di St.Petersburg 2020

RINUS VEEKAY (P15 – #21 SONAX Chevrolet): Sono ufficialmente il Rookie of the Year e sono molto felice di questo. Ciononostante, in gara è successo tutto quello che non avremmo voluto che succedesse. Eravamo molto veloci, ma la prima caution ci ha distrutto la gara perché siamo finiti in mezzo al gruppo.

Scott McLaughlin è andato in testacoda verso l’interno della pista e io mi trovavo proprio lì: non ho potuto andare da nessuna parte. Da quel momento in poi ho cercato solo di portare la macchina al traguardo e di guadagnare qualche punto. Penso che avrei potuto finire ancora a podio perché la nostra macchina era veloce. Dovremo aspettare qualche mese per tornare in pista, ma ci riproveremo. Non vedo l’ora di tornare a correre – stavolta non da rookie.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Chris Jones

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE