Indycar | GP St.Petersburg 2020, Palou: “Ci sarebbe servita un’altra caution”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni Alex Palou (Coyne) al termine del GP di St.Petersburg 2020

ALEX PALOU (P13 – #55 Guaranteed Rate Honda): Non ho fatto una buona partenza perché ho commesso l’errore di mantenere la mappatura del motore dedicata al risparmio di carburante, pertanto abbiamo perso un paio di posizioni. Qui è davvero difficile superare e non appena è uscita la bandiera gialla abbiamo deciso di giocare d’azzardo con la nostra strategia. Alla fine possiamo dire che non ha funzionato, ma era la cosa giusta da fare. Forse avremmo avuto bisogno di un’altra caution per finire tra i primi cinque con la nostra Guaranteed Rate Honda. Oggi abbiamo fatto il massimo.

Mi dispiace che siamo arrivati a fine stagione: voltandoci indietro, possiamo dire che ci sono stati dei momenti buoni ed altri non così buoni. La stagione è stata complessivamente dura, le prove libere sono state limitate e non c’è stato molto tempo per imparare le piste e conoscere la macchina, ma è stata una grande esperienza e spero che possa aiutarmi in futuro.”

Immagine di copertina da IndyCar Media/Chris Jones

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE