Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi

Per la terza volta in questa stagione Colton Herta partirà davanti a tutti: il pilota californiano si è aggiudicato la pole position per il Gran Premio di Monterey di questa sera con un vantaggio di due decimi nei confronti del suo compagno di squadra Alexander Rossi, che come a Portland partirà dalla prima fila.

Herta, alla settima pole in carriera, è stato il più veloce in tutti i tre segmenti delle prove che l’hanno visto impegnato, mettendo in scena una superiorità importante sul giro secco. Già due anni fa, nella sua unica uscita sulla pista di Laguna Seca fino a questo momento, il pilota californiano aveva messo a segno un weekend perfetto, aggiudicandosi prima la pole position e poi la vittoria in gara; staremo a vedere se quest’anno riuscirà a fare il bis.

Alle spalle della prima fila, interamente marchiata Andretti Autosport, partiranno Will Power ed Alex Palou: all’australiano nella Firestone Fast Six è stato cancellato un giro per averlo ottenuto mentre erano esposte le bandiere gialle a causa del testacoda di Pato O’Ward al Cavatappi. Il tempo cancellato avrebbe permesso a Power di conquistare la prima fila al fianco di Colton Herta, ma il tempo di quest’ultimo sarebbe stato comunque inavvicinabile.

Al fianco del pilota del Team Penske, come detto, ci sarà Alex Palou, che in qualifica è stato il più veloce tra i piloti ancora in corsa per il titolo.

Dall’interno della terza fila partirà invece Oliver Askew, che con il quinto tempo ha eguagliato la sua miglior prestazione in qualifica in carriera ottenuta durante le prove del GP di Indianapolis 2020. Come a Portland, anche a Laguna Seca il pilota della Florida sta dimostrando delle ottime doti in termini di velocità che potrebbero essere determinanti per convincere Bobby Rahal ad affidargli il sedile di una sua vettura a tempo pieno per il 2022.

Al fianco di Askew ci sarà Pato O’Ward, che come detto è finito in testacoda al Cavatappi durante i minuti conclusivi della Firestone Fast 6. Il suo errore ha provocato l’uscita di una bandiera gialla e, di conseguenza, la cancellazione del suo miglior tempo; ciò l’ha portato a scivolare dalla quinta alla sesta posizione. In generale, fino a questo momento non è stato un weekend facile per O’Ward, che è stato autore di un paio di errori durante le qualifiche e che è parso essere sempre al limite anche durante le libere.

Dalla quarta fila partiranno Marcus Ericsson e Scott Dixon, compagni di squadra nel Chip Ganassi Racing: lo svedese ha ottenuto il settimo tempo, mancando la qualificazione all’ultimo round delle prove per più di due decimi. Sia lui che Dixon, che come detto partirà al suo fianco, avranno un disperato bisogno di recuperare posizioni domani per poter rimanere all’interno della corsa per il titolo.

Quinta fila per Simon Pagenaud e per Max Chilton, che con il decimo tempo di ieri ha ottenuto il suo miglior piazzamento stagionale in qualifica. Sesta fila per James Hinchcliffe e per Graham Rahal, i quali chiudono il gruppo dei piloti ammessi al secondo segmento delle qualifiche. Come O’Ward, anche Rahal è stato autore di un testacoda che ha portato all’esposizione di una bandiera gialla locale ed alla cancellazione del suo miglior tempo, che comunque non gli avrebbe permesso di guadagnare ulteriori posizioni.

Tra i piloti eliminati durante la prima fase delle qualifiche, divisa come sempre in due gruppi, spicca quello di Josef Newgarden: il pilota del Team Penske ha ottenuto solamente il nono tempo nel gruppo A, il che significa che stasera partirà solamente dalla diciassettesima posizione sulla griglia di partenza. Per rendere l’idea di quanto serrata sia stata la competizione, tra il tempo di Newgarden e quello di Dixon, ultimo dei qualificati, ballano appena due centesimi di secondo, un divario all’interno del quale si sono inseriti Romain Grosjean (settimo) e Felix Rosenqvist (ottavo).

Meglio di Newgarden, sia pur di poco, ha fatto Scott McLaughlin, che stasera si schiererà in ottava fila al fianco dello svedese di Arrow McLaren SP. Davanti al neozelandese ci sarà Ed Jones, che tra i piloti del Gruppo B è stato il primo a mancare la qualificazione al round successivo con un distacco di soli tre centesimi di secondo a vantaggio di Alex Palou.

L’appuntamento con il GP di Monterey è per le 21:30 di stasera. A seguire, la griglia di partenza ed i risultati dei vari turni di prove.

Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi
Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi
Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi
Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi
Indycar | GP Monterey 2021: Herta in pole davanti a Rossi

Immagine di copertina da IndyCar Media/James Black

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM