Indycar | GP Detroit 2019: Rossi apre le danze nelle libere del venerdì

INDYCAR
GP Detroit 2019: Rossi apre le danze nelle libere del venerdì

Appuntamento a stasera con la prima gara del weekend di 01 Giugno 2019, 09:31

Il venerdì di prove libere sull'isola di Belle Isle per il GP di Detroit è andato in archivio in modo insolitamente tranquillo: il più veloce al termine delle 2 ore di prove disputate è stato Alexander Rossi, che nei minuti conclusivi delle FP2 ha stampato il tempo di 1:15.1367 alla media di 112,6 mph, un riferimento più veloce di oltre un secondo rispetto all'omologa sessione disputata l'anno scorso.

Alle spalle del californiano, runner-up alla Indy 500 di 6 giorni fa, si è classificato di Josef Newgarden con un ritardo di oltre mezzo secondo, mentre Dixon e Power hanno chiuso la giornata al terzo e al quarto posto con un ritardo di uno e due decimi rispetto al campione Indycar 2017. Il neozelandese era stato il più veloce durante le FP1 della mattinata col tempo di 1:16.7418, precedendo di tre decimi il pilota australiano del Team Penske. Quinta posizione complessiva a fine giornata per Ryan Hunter-Reay, uno dei due soli piloti (assieme a Veach) ad aver ottenuto la propria miglior prestazione durante la mezz'ora di warm-up disputata in contemporanea con le prove di pit stop al termine dei primi due turni di libere.

Sesta posizione per Graham Rahal, che a Detroit due anni fa ha fatto doppietta conquistando entrambe le gare del weekend; seguono poi Pigot, Hinchcliffe, Veach e Pagenaud, il quale completa la top-10 con un ritardo di oltre un secondo rispetto ad Alexander Rossi. Il miglior rookie di giornata è stato Marcus Ericsson, che ha completato le prove al 12° posto con un secondo e due decimi di ritardo dalla leadership.

Come detto in apertura, la prima giornata di prove si è svolta in modo regolare essendo stata interrotta solamente un paio di volte dalle bandiere rosse: la prima è giunta ad una decina di minuti dal termine delle FP1, quando Bourdais è arrivato lungo in curva 7 parcheggiando la monoposto nella via di fuga; nei minuti conclusivi delle FP2 le prove sono invece state interrotte a causa di un contatto contro il muretto di curva 12 da parte di Simon Pagenaud, a seguito del quale il francese ha parcheggiato la sua monoposto all'ingresso della corsia box.

Oggi si concluderà la prima metà del double header di Detroit, con le qualifiche a partire dalle 16:45 e con la gara che inizierà alle 21:50 con diretta su DAZN.

Questi i tempi delle libere

FP1

FP2

Warm Up

Immagine di copertina da https://twitter.com/AlexanderRossi



Condividi