Indycar | Gateway 250s 2020, Gara-2, Newgarden (Penske): “Vittoria ottenuta ai box”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Josef Newgarden al termine di Gara-2 della Gateway 250s 2020

JOSEF NEWGARDEN (P1 – #1 Hitachi Team Penske Chevrolet): Questa vittoria è stata ottenuta grazie ai pit stop. Ci siamo presi qualche rischio in pista con Will (Power) e Pato (O’Ward). I miei ragazzi sono stati fantastici ai box. Mi hanno sempre rimesso in gara nelle posizioni che contano. È stato molto divertente battagliare con Pato in uscita dalla pitlane. Quel momento è stato decisivo per la vittoria, mentre eravamo fianco a fianco in uscita dai box. Ha fatto un ottimo lavoro ed in futuro farà grandi cose.

È sicuramente un pubblico ristretto; non abbiamo potuto ospitare il solito numero, ma grazie a tutti coloro che sono venuti. Spero vi siate goduti la vostra domenica, oltre alla gara. È stato tutto merito del mio team. Chevrolet ha fatto un ottimo lavoro ed è stato bello avere Hitachi con noi questo weekend. Ci hanno portato fortuna. Sono orgoglioso del mio team, hanno vinto loro la gara, non io.

Per quanto riguarda il campionato, beh, non dobbiamo ancora mollare. Ieri è stato un duro colpo. Siamo stati abbastanza sfortunati quest’anno. Le caution ci sono andate contro probabilmente in 3 o 4 gare delle 8 disputate, quindi cosa puoi fare? A volte la fortuna ti viene incontro, a volte no. Devi sperare di beccare il giusto giro, e magari questa gara sarà l’inizio di un ottimo finale di stagione.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Joe Skibinski

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Indycar | Gateway 250s 2020, Gara-2, Newgarden (Penske): “Vittoria ottenuta ai box” 2
Lorenzo Esposito
Appassionato di motorsport fin da piccolo, cresciuto con i v8 e convivente con i v6. La mia nostalgia è colmata dall’Indycar, che adoro tutt’oggi, di cui mi occupo qui fra un compito e una gara su iRacing. Cerco di star positivo e non mollare mai

ALTRI DALL'AUTORE