IndyCar | David Malukas esordirà nel 2022 con Dale Coyne Racing

Il vice-campione della Indy Lights 2021, David Malukas, farà il suo esordio in IndyCar prendendo il posto di Ed Jones, sulla vettura #18.

Un altro tassello della griglia di partenza 2022 della IndyCar, che vedrà la prima bandiera verde a fine febbraio a St. Petersburg, è stato posizionato. Si tratta della seconda vettura del Dale Coyne Racing, quella schierata fino ad ora in collaborazione con Vasser-Sullivan. Se infatti sulla #51, che era di Romain Grosjean, è approdato Takuma Sato, mancava ancora un nome per la #18 appartenuta ad Ed Jones nel corso dell’ultima stagione.

A rimpiazzare l’emiratino sarà l’esordiente David Malukas. Statunitense classe 2001, è vice-campione 2021 della Indy Lights, campionato chiuso a 13 lunghezze dal campione Kyle Kirkwood, con 7 vittorie e 16 podi. La #18 del 2022 sarà però in pista grazie alla collaborazione con HMD Motorsports, squadra nella quale il pilota ha militato nei suoi due anni in Indy Lights e in Formula Regional Americas nel 2020.

“Sono davvero felice di unirmi a Dale Coyne Racing per la prima prima stagione in NTT INDYCAR SERIES – ha commentato Malukas -. È stato un sogno sin da bambino di arrivare a questo punto e sono entusiasta di iniziare insieme a questo team. Dopo il mio primo test con DCR, mi sono sentito a casa. Sono come una famiglia e sono già pronto per vedere cose riusciremo a fare insieme nel 2022!”.

“Ho seguito David in Indy Lights e sono davvero affascinato da quanto ho visto. Ha avuto una stagione eccellente e poi ha impressionato tutti quando ha effettuato il test in Ottobre – ha affermato il Team Principal Dale Coyne -. È stata la sua prima volta in una vettura IndyCar ed è stato anche il più veloce, anche davanti a piloti veterani. Siamo anche entusiasti della nostra nuova partnership con HMD Motorsports. Non vediamo l’ora di costruire insieme questa relazione, ma anche una stagione piena di successi”.

“Avere il nome HMD Motorsports in IndyCar è un obiettivo che si siamo prefissati diversi anni fa e questo è il primo gradino del nostro piano per il futuro – ha spiegato Mike Maurini, General Manager di HMD Motorsports -. La IndyCar sta vivendo una crescita significativa. Il collegamento con il programma Indy Lights conferisce importanza a HMD nella scalata verso il vertice delle corse a ruote scoperte in Nord America. L’obiettivo è di continuare a vincere in Indy Lights, ingrandendo e crescendo dal punto di vista commerciale dell’attività e promuovendo i piloti fino alla IndyCar”.

Un rendering della vettura di Dale Coyne affidata a David Malukas.
Un rendering della vettura di Dale Coyne affidata a David Malukas.

Immagine di copertina: Dale Coyne Racing

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS