Indycar | Cancellato il weekend di Detroit, aggiunti nuovi double-headers

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Prosegue l’opera di adattamento della Indycar Series alle circostanze indotte dalla pandemia di SARS-CoV-2: il doppio appuntamento di Detroit è stato infatti cancellato a causa delle restrizioni imposte dalla città del Michigan per prevenire la diffusione del virus.

Nonostante le misure restrittive non toccassero direttamente il weekend del Gran Premio, previsto per il 30-31 maggio, avrebbero reso impossibile l’allestimento delle varie infrastrutture necessarie per una corretta organizzazione dell’evento.

Per ovviare all’ennesima cancellazione, la Indycar ha introdotto tre nuove gare in calendario: gli eventi dell’Iowa e di Laguna Seca diventeranno infatti dei double header, cioè entrambi ospiteranno una seconda gara aggiuntiva rispetto a quella già prevista.

In Iowa si correrà venerdì 17 e sabato 18 luglio, mentre il WeatherTech Raceway di Laguna Seca ospiterà una gara il 19 e una il 20 settembre. Non è ancora chiaro se le due gare aggiuntive saranno disputate sulla distanza originale (300 giri per l’Iowa, 90 per Laguna Seca) o se verranno fatte delle modifiche anche in tal senso.

A queste due verrà inoltre aggiunta una nuova gara sul circuito stradale di Indianapolis, denominata “Harvest GP” (letteralmente “Gran Premio del Raccolto”), il 3 ottobre nello stesso weekend in cui l’International GT Challenge approderà all’IMS per la 8 Ore di Indianapolis.

Il nome “Harvest GP” richiama quello dell'”Harvest Auto Classic” del 1916, l’unica gara disputata presso l’Indianapolis Motor Speedway al di fuori del mese di maggio dal 1911 al 1993, prima cioè dell’approdo della Nascar sul catino dell’Indiana.

Rimane inoltre in programma il GP di St.Petersburg come ultima gara stagionale, ma per questo evento non è ancora stata fissata una data.

Queste le parole di Bud Denker, presidente del GP di Detroit, in merito alla cancellazione dell’evento: “Il Gran Premio è un evento molto importante per il parco di Belle Isle, le città di Detroit e Windsor e per l’intero Michigan sudorientale. Il fatto che quest’anno non si terrà è sicuramente una delusione, ma la sicurezza e la salute di tutti all’evento è la nostra priorità“.

Abbiamo vagliato ogni scenario possibile per reinserire in calendario la gara, ma ciascuno di essi sarebbe stato devastante per le centinaia di eventi che ogni autunno si tengono a Belle Isle. Alcuni di questi, come matrimoni, festival e raduni di famiglia, vengono programmati con un anno di anticipo e non sarebbe stato giusto cambiare i piani di nessuno. Non vediamo l’ora di tornare nel 2021 per continuare la missione di far crescere l’isola di Belle Isle“.

La Indycar Series tornerà a Detroit nel weekend del 4-6 giugno 2021.

In base al nuovo calendario, il primo appuntamento stagionale con la Indycar 2020 è previsto per il 6 giugno con la Genesys 600 al Texas Motor Speedway. A seguire il calendario completo:

Immagine di copertina da https://twitter.com/detroitgp


Da maggio P300.it non pubblicherà più su Facebook. Per restare aggiornato, segui il canale Telegram.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Drop the Gate | Puntata #36

Ascolta qui la 36esima puntata di Drop the Gate, il podcast su Supercross e Motocross firmato P300.it con le voci di Andrea...

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE