Indycar | Bourdais non correrà per Coyne nel 2020

INDYCAR
Bourdais non correrà per Coyne nel 2020

di 22 Novembre 2019, 19:40

Il mercato piloti della Indycar continua a regalare colpi di scena, purtroppo non sempre positivi: pochi minuti fa la testata RACER ha lanciato la notizia che Sebastien Bourdais è fuori dal team Dale Coyne Racing per la stagione 2020.

"Sono molto felice che Sebastien abbia deciso di correre per noi nel 2011 dopo la sua esperienza in Formula 1 e poi negli ultimi tre anni e apprezzo tutto quello che ha fatto per la nostra squadra, ma la continua evoluzione nel panorama della Indycar Series ha cambiato i nostri piani per il 2020". Con queste parole lo stesso Coyne ha posto fine all'esperienza del quattro volte campione della Champ Car nel suo team, nonostante il suo contratto scadesse al termine del prossimo campionato.

"Lasciar andare Sebastien è triste e non ha nulla a che vedere con la disponibilità di altri piloti sul mercato" ha proseguito Coyne parlando con l'edizione mondiale di motorsport.com, facendo un riferimento implicito alla separazione tra James Hinchcliffe e il team Arrow McLaren SP. "È una circostanza sfortunata ed è dovuta a mancanza di fondi. Due settimane e mezza fa è saltato qualcosa di grosso: abbiamo ricevuto la brutta notizia poco prima di provare a Sebring il nuovo aeroscreen con Sebastien il 5 novembre. Abbiamo avvisato tutti la sera di quello stesso giorno. È stato triste, è triste, Sebastien è stato vittima di circostanze che erano ampiamente al di fuori del nostro controllo".

La decisione di Coyne lascia Bourdais col cerino in mano: al momento gli unici team con dei posti full-time liberi sono quelli di Foyt e Carlin ed entrambi con ogni probabilità andranno alla ricerca di piloti paganti per i loro sedili. Un ulteriore via d'uscita per il francese potrebbe essere rappresentata dal team Rahal-Letterman, che nei mesi scorsi ha manifestato l'intenzione di schierare una terza macchina, ma anche questa possibilità è soggetta alla capacità di Bourdais e del suo management di reperire i fondi necessari. Va infine segnalato che Ed Carpenter non ha ancora deciso chi far guidare sulla sua monoposto #20 sulle piste stradali e cittadine.

 

AGGIORNAMENTO: Stando a quanto riporta Jenna Fryer della Associated Press, nel 2020 Bourdais correrà a tempo pieno nel campionato americano IMSA

AGGIORNAMENTO: In serata il team JDC Motorsports ha confermato che Bourdais guiderà la Mustang #5 nella categoria DPi assieme a Joao Barbosa

 

Immagine di copertina da https://twitter.com/vsindycar



Condividi