Indycar | Andretti promuove Herta sulla #26

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Per Herta sarà la terza stagione nella NTT IndyCar Series

Michael Andretti ha effettuato un altro cambiamento all’interno della propria compagine impegnata in IndyCar: nella prossima stagione Colton Herta abbandonerà la monoposto #88 per passare alla #26, che nel 2020 è stata guidata prima da Zach Veach e poi da James Hinchcliffe. La macchina manterrà i colori nero-giallo-azzurro della Gainbridge, che anche il prossimo anno sarà il primary sponsor di quella monoposto.

La Andretti Autosport non è nuova a questo tipo di rimescolamenti interni: l’ultimo in ordine di tempo è avvenuto tre anni fa, quando tra il 2017 e il 2018 Alexander Rossi e Marco Andretti si sono scambiati i sedili. L’ex pilota della Marussia era passato dalla #98 alla #27, il figlio e nipote d’arte aveva effettuato il percorso opposto per sedersi al volante della vettura gestita di cui è co-proprietario Bryan Herta, oltre allo stesso Michael Andretti.

Nel 2021 sarà invece Colton Herta a passare alla sezione “principale” della Andretti Autosport, abbandonando la vettura che negli ultimi anni era stata gestita da Mike Harding e soprattutto da George Michael Steinbrenner IV, rampollo della dinastia proprietaria dei New York Yankees (team della Major League Baseball), che ha supportato Herta fin dal suo esordio in Indy Lights nel 2017. Il giovane pilota californiano sarà seguito nella sua nuova avventura da Nathan O’Rourke e da Brian Barnhart, rispettivamente ingegnere di macchina e stratega della monoposto #88 fino al 2020.

Per Herta la prossima sarà la terza stagione completa nella NTT IndyCar Series: nelle 32 gare finora disputate ha conquistato 3 successi, il primo dei quali (ottenuto ad Austin nel 2019) gli ha permesso di diventare il pilota più giovane vincitore di sempre nel panorama della massima categoria americana a ruote scoperte in tutte le sue varie denominazioni (INDYCAR, IRL, CART, USAC…).

Nel campionato che si è concluso poco più di un mese fa, Herta ha conquistato il terzo posto finale in campionato con all’attivo il successo conquistato in Gara-2 a Mid-Ohio, quando il team Andretti ha monopolizzato tutti e tre i gradini del podio.

Herta va ad aggiungersi ad Alexander Rossi come unico pilota confermato dalla Andretti Autosport: le voci emerse nelle ultime settimane fanno comunque pensare che sia Marco Andretti che Ryan Hunter-Reay dovrebbero essere riconfermati; un discorso analogo vale per James Hinchcliffe, che ha corso le ultime tre gare stagionali al volante della #26 e che al momento è il maggior favorito alla conquista del sedile della #88 lasciata libera da Herta.

Immagine di copertina da IndyCar Media/Joe Skibinski

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE