Indycar | Andretti Autosport conferma Hunter-Reay per un altro anno

Per Hunter-Reay sarà la dodicesima stagione col team di Michael Andretti

Dopo Alexander Rossi e Colton Herta, Michael Andretti ha confermato anche il terzo pilota che farà parte del suo team nel 2021: per il dodicesimo anno consecutivo Ryan Hunter-Reay farà parte della squadra di proprietà del vincitore del campionato CART ’91 e la sua macchina, la #28, vestirà nuovamente i colori giallo e rosso della DHL.

Nonostante Hunter-Reay sia lontano dalla Victory Lane dal GP di Sonoma del 2018, la sua partnership con la Andretti Autosport è una delle più solide della NTT IndyCar Series odierna: con la sua attuale squadra, il pilota nativo di Dallas ha vinto il campionato del 2012 e la Indy 500 del 2014, collezionando in totale 15 dei suoi 18 successi in carriera.

Con la conferma di Hunter-Reay, Michael Andretti ha chiuso la line-up delle tre vetture del suo team principale: rimangono vacanti i sedili delle altre due monoposto, la #88 e la #98, schierate rispettivamente in collaborazione con l’Harding-Steinbrenner Racing e la Bryan Herta Autosport. Per quest’ultima sembra scontata la riconferma di Marco Andretti, poleman nell’ultima edizione della Indy 500; la situazione della #88 è leggermente più incerta, anche se James Hinchcliffe sembra essere il grande favorito per sostituire Colton Herta, “promosso” quest’anno alla guida della #26.


Quoteboard

Michael Andretti, presidente e CEO di Andretti Autosport: “Siamo felici di accogliere nuovamente DHL e Ryan Hunter-Reay per la stagione 2021 della INDYCAR. Negli ultimi 10 anni DHL è diventata parte della nostra famiglia e Ryan ha messo a segno alcuni dei risultati più importanti di questa squadra. Non vedo l’ora di scoprire cosa ci riserverà il 2021.

Ryan Hunter-Reay, pilota della DHL Honda #28: “Non vedo l’ora di tornare al lavoro, per me è un onore rappresentare ancora una volta DHL e la Andretti Autosport. Il legame con DHL è uno dei più lunghi nella storia della INDYCAR e la livrea gialla della #28 è diventata una delle più simboliche; sono molto grato per questo. Non desidero nient’altro come aggiungere all’elenco dei nostri successi una seconda vittoria alla Indy 500 e anche un secondo campionato.

Insieme alla partnership con DHL, anche quella con AutoNation è stata fondamentale negli ultimi nove anni della mia carriera e sono molto orgoglioso di poter continuare ad essere un ambasciatore del brand Drive Pink. Il 2020 è stata una stagione fuori dagli schemi e abbiamo concluso la stagione senza portare a termine il nostro dovere. Come squadra l’obiettivo è estrarre il massimo potenziale dalla velocità che avevamo nel 2020.

Mike Parra, CEO di DHL Express Americas: “Siamo esaltati di proseguire la collaborazione con Andretti Autosport anche nel 2021, spinti dal nostro campione Ryan Hunter-Reay. Insieme a Ryan abbiamo condiviso una storia incredibile nel corso della sua carriera in INDYCAR, è stato un fantastico ambasciatore per il brand DHL. Continuando ad emozionare i tifosi in pista, Ryan ci aiuta a portare il brand ad un livello superiore e a motivare ulteriormente i nostri dipendenti.


Immagine di copertina da IndyCar Media/James Black

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM