Il weekend dei motori 26-28 agosto 2022

Redazione P300.it - 30 Agosto 2022 - 17:43

Segue l’elenco delle gare disputate nel weekend dei motori del 26-28 agosto 2022, con i link a tutti gli articoli di P300.it.

F1

F1 | GP Belgio 2022, gara: Verstappen domina e vince dal 14° posto! Perez 2° su Sainz, Leclerc 6° con altro pit rivedibile
F1 | GP Belgio 2022, la cronaca della gara
F1 | GP Belgio 2022, analisi: la visiera a strappo che ostruisce il freno di Leclerc è di Stroll

F2

F2 | GP Belgio 2022, Sprint Race: Lawson imprendibile, Drugovich quarto dopo la sosta
F2 | GP Belgio 2022, Feature Race: Jack Doohan vince grazie alla strategia, Drugovich, secondo, gestisce

F3

F3 | GP Belgio 2022, Sprint Race: Bearman domina e vince la sua prima gara, brutto incidente (senza conseguenze) per Goethe e Maloney
F3 | GP Belgio 2022, Feature Race: Prima vittoria per Zane Maloney, doppietta Trident con Stanek

NASCAR

NASCAR | Xfinity Series: Jeremy Clements ottiene una vittoria da sogno a Daytona
NASCAR | Cup Series: Austin Dillon sbanca Daytona grazie alla pioggia ed ai commissari. Blaney qualificato ai playoff, Truex out

DTM

DTM | Nurburgring 2022, gara-1: Sheldon van der Linde trionfa davanti al fratello Kelvin
DTM | Nurburgring 2022, gara-2: Luca Stolz vince, Bortolotti e Rast KO

National

National | Parità tra Sexton e Tomac a Crawfordsville, un punto per la lotta titolata

TCR Europe

Quasi due mesi dopo l’ultimo round al Norisring, il TCR Europe è tornato in pista – sempre in Germania – per il terz’ultimo appuntamento della stagione al Nürburgring. Un appuntamento che ha affrontato non pochi problemi a causa delle condizioni meteo.

La nebbia l’ha fatta da padrone nella giornata di sabato, costringendo gli organizzatori a cancellare le qualifiche e a decretare la griglia prendendo i migliori tempi dalle due prove libere, che hanno consegnato la pole a Tom Coronel. La gara principale del sabato è stata dunque spostata alla domenica, cancellando di fatto la seconda corsa del weekend tedesco.

Domenica sera è dunque andata in scena l’unica corsa del Ring. Al via diversi piloti sul fondo dello schieramento hanno mosso le proprie vetture prima dello spegnimento dei semafori, mentre davanti a loro i primi hanno mantenuto le rispettive posizioni.

Lotta intensa tra Young e Girolami per la terza posizione, con i due entrati più volte a contatto. L’argentino ha avuto la meglio, mentre l’inglese è scivolato sul fondo della classifica lasciando spazio ad Oriola salito in P4 e Galas in P5.

Al secondo giro sorpassi e contro sorpassi tra Galas e Oriola per la quarta posizione, con i due che non si sono di certo risparmiati. Alla tornata successiva, invece, il ceco ha dovuto difendere la propria posizione da Files dopo che un contatto con Oriola ha fatto arretrare in settima piazza il pilota della Hyundai.

La fase centrale della gara si concentra quasi esclusivamente nella lotta tra le quattro Hyundai di Oriola, Jelmini, Files e Galas per la quarta posizione. Questi ultimi due sono entrati nuovamente a contatto nel corso del decimo giro, ma senza particolari danni per i due. Alla tornata successiva, però il britannico è riuscito a mettere nuovamente la propria Elantra davanti a quella del compagno di marca.

Nulla di particolarmente rilevante nelle ultime tornate ad eccezione del ritiro di Davidoski a pochi km dalla fine a causa della rottura di una delle sospensioni.

Sotto la bandiera a scacchi un indisturbato Tom Coronel è andato a cogliere la seconda vittoria stagionale precedendo Nicola Baldan e Franco Girolami. Segue il plotone di Hyundai con Oriola a precedere Files che si è visto regalare la quinta piazza (importante in ottica campionato) da Jelmini che è sceso in sesta. Settimo Galas davanti a Butti che nelle fasi finali si era attaccato alle Hyundai per tentare di guadaganare altri punti. Filippi e Callejas chiudono la Top10.

La classifica piloti vede sempre Girolami in testa con 305 punti, a cui segue Files con 78 lunghezze di ritardo. Coronel sale in terza con 214 punti, quindi Callejas con 208 e Gavrilov con 195. Non sono stati assegnati punti per le qualifiche non essendo state disputate.

Immagine: Twitter / Oracle Red Bull Racing