Il weekend dei motori 10-12 settembre 2021

Segue l’elenco delle gare che si sono corse nell’ultimo weekend motoristico del 10-12 settembre, con i link a tutti gli articoli di P300.it.

F1

F1 | GP Italia 2021, gara: Verstappen e Hamilton si autoeliminano, è doppietta McLaren Ricciardo-Norris!
F1 | GP Italia 2021, la cronaca della gara
F1 | GP Italia 2021, Verstappen penalizzato: tre posizioni in griglia a Sochi per l’incidente con Hamilton

F2

F2 | GP Italia 2021, Gara 1: Pourchaire scappa verso la vittoria, rimonta grandiosa per Lundgaard
F2 | GP Italia 2021, Gara 2: Beckmann di nuovo sprecone, domina Daruvala
F2 | GP Italia 2021, Gara 3: Piastri concretizza la pole, Ticktum fermato solo dalla Safety Car
F2 | GP Italia 2021: Verschoor squalificato dalla Feature Race
F2 | GP Italia 2021: Beckmann penalizzato dopo il contatto con Viscaal

F4 Italia

F4 Italia | Red Bull Ring 2021: Bearman vince Gara 1 e si avvicina al titolo
F4 Italia | Red Bull Ring 2021: doppietta per Tramnitz, sue Gara 2 e Gara 3

Indycar

IndyCar | GP Portland 2021: Palou rimonta, vince e torna in testa al campionato
Indycar | GP Portland 2021: La cronaca e le classifiche

NASCAR

NASCAR | Primo test collettivo per la Next Gen a Daytona
NASCAR | Truex torna al successo a Richmond
NASCAR | Xfinity Series: Gragson conquista pure Richmond

WRC

WRC | Rovanperä conquista il Rally dell’Acropoli, Ogier si avvicina al titolo

Formula Regional

Formula Regional | Red Bull Ring 2021: Colapinto trionfa in Gara 1
Formula Regional | Red Bull Ring 2021: Colapinto fa sua anche Gara 2 davanti a Saucy

MotoGP

MotoGP | GP Aragona 2021: arriva il primo successo di Francesco Bagnaia
MotoGP | GP Aragona 2021, la cronaca della gara

Moto2

Moto2 | GP Aragona 2021: Raúl Fernández domina nonostante l’infortunio

Moto3

Moto3 | GP Aragona 2021: Dennis Foggia conquista il terzo successo stagionale

MXGP

MXGP – GP Afyon: Febvre butta via tutto, Herlings vince una gara-1 ad alta tensione
MXGP – GP Afyon 2021: Gajser di forza in gara-2, Herlings a 93 vittorie

National

National | Ferrandis chiude con una vittoria a Hangtown, Jett Lawrence campione 250cc

EuroFormula Open

L’EuroFormula Open è andata in scena al Red Bull Ring per il sesto round della propria stagione. Ancora una volta il grande protagonista della serie è stato Jak Crawford, autore di due splendide vittorie in occasione di Gara 1 e Gara 3.

Il pilota americano ha conquistato le due vittorie con lo stesso copione: partenza dalla pole position e fuga solitaria verso la bandiera a scacchi senza commettere nessun errore, arrivando a sei vittorie stagionali e candidandosi per il titolo quando mancano solamente due round al termine della stagione.

Gara 1 ha visto Louis Foster e Cameron Das andare ai ferri corti per tutta la gara, con il pilota inglese che è riuscito a difendere la seconda posizione dagli attacchi del pilota americano, a volte anche un po’ timido nei tentativi di sorpasso nei confronti del pilota della Cryptotower Racing, dovendosi così accontentare della terza posizione nella prima gara del weekend. In Gara 3 Das e Foster si sono invertiti le posizioni d’arrivo rispetto a Gara 1, con Das che ha chiuso secondo davanti all’inglese, riuscendo a mantenere la testa del campionato.

La Gara 2 con la griglia invertita, invece, ha visto Nazim Azman ottenere la prima vittoria stagionale. Il pilota malese ha sfruttato al meglio la pole position ereditata dopo il sesto posto in Gara 1 per via dell’inversione della griglia, mantenendo poi il comando della gara fino alla bandiera a scacchi riuscendo a tenere a bada Cem Bolukbasi, ottimo secondo in Gara 2. Foster è riuscito a chiudere a podio anche in Gara 2 ottenendo il terzo posto davanti agli americani Das e Crawford, a cui non è riuscita la rimonta tagliando il traguardo in quinta posizione.

A due round dal termine la lotta per il titolo è apertissima, con Das e Foster separati da solo un punto, 273 contro i 272 del pilota inglese! Al termine di questo weekend Crawford mantiene la terza posizione a quota 244 punti, portandosi a -29 dal suo connazionale in vetta alla classifica e candidandosi anche lui per il titolo, forte anche di un notevole stato di forma rispetto ai suoi due avversari. Il prossimo appuntamento della EuroFormula Open è in programma tra due settimane a Monza, dove nel weekend del 25-26 settembre andrà in scena il settimo e penultimo round della stagione 2021.

GB3 Championship

La GB3 Championship è andata in azione ad Oulton Park per il settimo e penultimo round della propria stagione, che ha visto Zak O’Sullivan mettere le mani sul titolo 2021, che solamente la matematica non ha ancora ufficializzato.

Il pilota della Carlin si è aggiudicato Gara 1 in solitaria, chiudendo davanti ad Ayrton Simmons e Roberto Faria, ottenendo così la sua quinta vittoria stagionale. Sul traguardo alle sue spalle aveva concluso Luke Browning, grande avversario di O’Sullivan l’anno scorso in British F4 e al debutto stagionale nella GB3, squalificato però al termine della gara perché la sua Fortec non ha superato le verifiche tecniche post-gara.

Browning, però, si è riscattato in Gara 2 ottenendo la vittoria, la prima per lui in campionato, conquistando la testa della gara già alla partenza avendo la meglio di O’Sullivan, beffato dal suo avversario nonostante partisse dalla pole position. Al 10° giro dei 13 giri in programma, però, arriva il momento decisivo della gara: Browning ha un’indecisione in uscita di curva, O’Sullivan cerca di approfittarne e lo affianca per poi attaccarlo nella chicane successiva dall’esterno per poi avere il vantaggio della traiettoria nel cambio di direzione, dove però i due si toccano, con O’Sullivan che taglia dritto sull’erba per poi impattare contro il muro e terminare lì la sua gara, mentre Browning ne esce indenne e continua la sua gara, con Roberto Faria che diventa il suo principale inseguitore.

Faria attacca Browning all’inizio del 12° giro in curva 1, i due si toccano e finiscono entrambi fuori pista, con il brasiliano che impatta contro il muro mentre l’inglese se la cava con un testacoda sull’erba. Il loro incidente spiana la strada per la vittoria agli australiani Bart Horsten e Christian Mansell prima dell’esposizione della bandiera rossa per via delle troppe vetture ancora presenti nelle vie di fuga, con la gara che poi non è più ripartita. Con la classifica presa al 10° giro, Browning viene classificato vincitore, mentre Faria non è stato classificato in quanto non in movimento al momento dell’esposizione della bandiera rossa. Di conseguenza, Horsten e Mansell hanno ereditat gli altri due gradini del podio, rispettivamente in seconda e terza posizione.

Gara 3 si è disputata sotto una pioggia battente con Roman Bilinski a dominare la scena, involandosi verso la vittoria dopo essersi issato in testa alla gara poche curve dopo il via. Il pilota polacco ha vinto con oltre otto secondi di vantaggio su Mikkel Grundtvig e Frederik Lubin, rispettivamente secondo e terzo al traguardo.

Zak O’Sullivan ha chiuso Gara 3 al sesto posto, non riuscendo ad avere la meglio di Sebastian Alvarez ma mettendo così le mani sul titolo. Quando manca solamente il round di Donington al termine della stagione, con 70 O’Sullivan comanda la classifica con 454 punti contro i 342 di Ayrton Simmons, ora secondo davanti a Christian Mansell, terzo a 339 punti. Tutto si deciderà a Donington Park, nel weekend del 16 e 17 ottobre.

Immagine: Twitter \ GB3 Championship

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM