Grosjean: “Il 2014 l’anno più difficile per me”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Romain Grosjean ha ammesso che il 2014 è stato psicoligamente l’anno più difficile della sua carriera, a causa della poca competitività della Lotus.
Dopo i sei arrivi a podio nel 2013 con 132 punti conquistati, il 2014 è stato magrissimo di soddisfazioni, con solo 8 punti totali con una vettura caratterizzata da infiniti problemi con la power unit Renault, che nel 2015 sarà sostituita da quella Mercedes.

“Nel 2012 ho commetto alcuni errorei stupidi, ma era colpa mia. In questa stagione ho ottenuto buone performance, ma questo non era visibile a causa della vettura. In ogni caso bisogna cercare di capire cosa non funziona e spingere le persone che lavorano con te nella giusta direzione, e questo richiede molta energia. Spero che potremo tornare in fretta al podio nella prossima stagione e bere un po’ di champagne insieme. In ogni caso il mio 2015 sarà buono perché il mio secondo figlio nascerà intorno alla metà di Maggio!”

Statistiche di Romain Grosjean

Gare181
Partenze179
Titoli0
Vittorie0
Pole0
Podi10
Punti389
GPV1
Giri8774

Leggi la scheda completa

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci