Gran Premio della Malesia 2014: ANTEPRIMA

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

 

16° GRAN PREMIO DELLA MALESIA – SEPANG
Round 2/19 – 28/29/30 Marzo 2014
899° Gran Premio

malaysia-flag

LEGGI LA STORIA DEL GRAN PREMIO DELLA MALESIA

 

PRESENTAZIONE

Archiviato il Gran Premio d’Australia, il circus sbarca a Sepang per il Gran Premio di Malesia. Sembrava ieri il giorno in cui questa gara debuttò nel calendario iridato ed invece siamo già giunti a sedici edizioni, tutte disputate sul Sepang International Circuit, il primo dei circuiti dell’era moderna: prima creatura dell’architetto Tilke a debuttare in Formula 1.

La prima gara della nuova era della Formula 1 (così è stata ribattezzata la rivoluzione regolamentare di quest’anno) ha suscitato un mix di reazioni, abbastanza negative, a dire il vero, circa vari aspetti. Il punto più controverso è stato senza dubbio il “sound” dei nuovi motori turbo V6: in pratica la tonalià del rumore è assolutamente non paragonabile con quella dei vecchi V8 e subito in rete hanno cominciato a girare filmati ripresi dalle tribune di persone che senza nessuna protezione auricolare guardavano la gara.

Il gran capo della Formula 1 Bernie Ecclestone ha espresso tutto il suo disappunto: “Sono rimasto disgustato dalla mancanza di rumore. Mi dispiace che i fatti mi abbiano dato ragione: queste macchine non sembrano monoposto da corsa per il rumore che producono. Ho parlato con Jean Todt e gli ho detto che dobbiamo verificare se esiste il modo di farle sembrare macchine da corsa”.

Lo sfogo di Ecclestone a dire il vero pare molto campato per aria: il sound delle vetture 2014 è questo e tale rimarrà a meno di non rivoluzionare progetti, costati milioni di euro, in pochi mesi. Al di là di ciò la gara australiana è stata abbastanza lineare, nessun colpo di scena e nessuno stravolgimento al vertice. Il tutto grazie, o per colpa (dipende dai punti di vista) della Mercedes che ha dominato l’intero weekend e che si è imposta con Rosberg, dopo aver conquistato la pole con Hamilton. La Mercedes si è rivelata velocissima ma anche inaffidabile: Hamilton ha dovuto dire addio alla gara dopo appena quattro giri per noie al motore. Destino infausto anche per la Red Bull: Vettel si è ritirato dopo cinque giri (anche lui per problemi di motore) mentre Ricciardo, che si era classificato secondo, è stato squalificato per delle irregolarità sul flusso di carburante: la squadra austriaca ha già presentato appello che sarà discusso il prossimo 14 aprile.

Molto in forma, sebbene chiaramente inferiore alla Mercedes, è apparsa la McLaren con uno strepitoso Magnussen in seconda posizione e Button terzo. Prestazioni abbastanza mediocri invece da parte della Ferrari che non sembra aver fatto molti passi avanti rispetto al 2013. Sia Alonso che Raikkonen hanno parlato di molto lavoro da fare e il tutto lascia presagire un’altra annata nel limbo per la Ferrari.

Il Gran Premio di Malesia si disputa sul Sepang International Circuit, un autodromo permanente costruito nel 1999 col preciso scopo di portare la Formula 1 nel paese. Il tracciato sorge nel sobborgo di Sepang, alle porte della capitale malesiana Kuala Lumpur. L’impianto è il primo tra quelli progettati dall’architetto Tilke e nel corso negli anni ha fatto da modello per la costruzione di tutti gli altri autodromi di nuova generazione. Sebbene l’impianto sia stato progettato appositamente per la Formula 1, fu il motomondiale ad inaugurarlo nell’Aprile 1999. Il tracciato può essere utilizzato in tre configurazioni diverse: “Gran Premio”, utilizzata dalla Formula 1 e dal motomondiale, “nord” e “sud”, utilizzate da categorie minori. All’interno dell’impianto si trova anche una pista per i kart.

Per costruire il tracciato si dovette procedere ad un disboscamento della foresta tropicale che caratterizza l’intera zona, suscitando le animate proteste delle associazioni ambientaliste nonostante il governo malesiano abbia provveduto contestualmente ad un’intensa opera di rimboschimento in altre aree del paese. Il circuito è molto tecnico, si caratterizza per la sede stradale molto larga e per un gran numero di curve veloci ed impegnative: a detta di Alonso la curva 14 è addirittura la più difficile dell’intero campionato! Si tratta di un tracciato ove una buona vettura da un punto di vista aerodinamico può avere facilmente la meglio. Molto sollecitati anche le gomme e l’impianto frenante; e non bisogna dimenticare le torride temperature che caratterizzano il posto: si è sempre oltre i 40 gradi e il tasso di umidità è altissimo. Si tratta senza dubbio, da un punto di vista fisico, della gara più probante per i piloti.

Si giunge in Malesia con la Mercedes nettamente favorita sulla concorrenza e con Hamilton e Vettel in cerca della riscossa dopo le delusioni dell’Australia. Nonostante la gara abbastanza anonima delle due Ferrari all’Albert Park, in Malesia Alonso e Raikkonen potrebbero riservare delle sorprese, su questa stessa pista Raikkonen ha vinto il suo primo Gran Premio ed Alonso ha ottenuto la sua prima pole position. Ovviamente è ancora troppo presto per esprimere ogni tipo di giudizio ma ad oggi la Mercedes sembra nettamente la squadra più forte: il vantaggio mostrato dalla casa di Stoccarda a Melbourne è stato davvero notevole; ma attenzione a non sottovalutare la Red Bull che (problema di affidabilità di Vettel a parte) non è affatto male e se Newey imbrocca il giusto sviluppo…

DATI E RECORD

 

[Htab]

[tab title=”INFO CIRCUITO”]

Gran Premio della Malesia 2014: ANTEPRIMA

Lunghezza del circuito: 5,543 km
Giri da percorrere: 56
Distanza totale: 310,408 km
Numero di curve: 15
Senso di marcia: orario
Mescole Pirelli: media/dura
Apertura farfalla: 65% della percorrenza

La nostra pagina WIKI sul Circuito di Sepang

[/tab]

[tab title=”RECORD”]

Giro gara: 1:34.223 – J Montoya – Williams BMW – 2004
Distanza: 1h30:40.529 – G Fisichella – Renault – 2006
Vittorie pilota: 3 – F Alonso, M Schumacher, S Vettel
Vittorie team: 6 – Ferrari
Pole pilota: 5 – M Schumacher
Pole team: 7 – Ferrari
Km in testa pilota: 937 – F Alonso
Km in testa team: 1.707 – Ferrari
Migliori giri pilota: 2 – M Schumacher, M Hakkinen, J Montoya, M Webber, K Raikkonen
Migliori giri team: 5 – McLaren
Podi pilota: 5 – F Alonso, M Schumacher
Podi team: 12 – Ferrari

[/tab]
[tab title=”ALBO D’ORO”]

YearCircuitDateWinning DriverTeamLaps
192017Sepang International Circuit1 ottobrePaesi Bassi Max VerstappenAustria Red Bull56
182016Sepang International Circuit2 ottobreAustralia Daniel RicciardoAustria Red Bull56
172015Sepang International Circuit29 MarzoGermania Sebastian VettelItalia Ferrari56
162014Sepang International Circuit30 MarzoRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes56
152013Sepang International Circuit24 MarzoGermania Sebastian VettelAustria Red Bull56
142012Sepang International Circuit25 MarzoSpagna Fernando AlonsoItalia Ferrari56
132011Sepang International Circuit10 AprileGermania Sebastian VettelAustria Red Bull56
122010Sepang International Circuit4 AprileGermania Sebastian VettelAustria Red Bull56
112009Sepang International Circuit5 AprileRegno Unito Jenson ButtonRegno Unito Brawn31
102008Sepang International Circuit23 MarzoFinlandia Kimi RäikkönenItalia Ferrari56
92007Sepang International Circuit8 AprileSpagna Fernando AlonsoRegno Unito McLaren56
82006Sepang International Circuit19 MarzoItalia Giancarlo FisichellaFrancia Renault56
72005Sepang International Circuit20 MarzoSpagna Fernando AlonsoFrancia Renault56
62004Sepang International Circuit21 MarzoGermania Michael SchumacherItalia Ferrari56
52003Sepang International Circuit23 MarzoFinlandia Kimi RäikkönenRegno Unito McLaren56
42002Sepang International Circuit17 MarzoGermania Ralf SchumacherRegno Unito Williams56
32001Sepang International Circuit18 MarzoGermania Michael SchumacherItalia Ferrari55
22000Sepang International Circuit22 OttobreGermania Michael SchumacherItalia Ferrari56
11999Sepang International Circuit17 OttobreRegno Unito Eddie IrvineItalia Ferrari56

Tutti i Risultati del GP della Malesia

[/tab]

[tab title=”ORARI IN TV”]

Venerdì 28 Marzo
10:00-11:30 (03:00-04:30) Prove Libere 1 – Sky Sport F1
14:00-15:30 (07:00-08:30) Prove Libere 2 – Sky Sport F1

Sabato 29 Marzo
13:00-14:00 (06:00-07:00) Prove Libere 3 – Sky Sport F1
16:00-17:00 (09:00-10:00) Qualifiche – Sky Sport F1

Domenica 30 Marzo
16:00 (10:00) Gara – Sky Sport F1

Tra parentesi gli orari per l’Italia.
Qualifiche in differita su Rai Due alle 14:00
Gara in differita su Rai Uno alle 14:00

[/tab]
[/Htab]

Ricordiamo a tutti che potete postare il vostro pronostico per il GP della Malesia sul nostro FANTAPRONOSTICI

Per i testi, anteprima a cura di Domenico Della Valle. Riassunto storico (WIKI) a cura di Francesco Ferrandino. Mappa circuito a cura di Francesco Ferraro. Impaginazione a cura di Alessandro Secchi.

P300 MAGAZINE

Gran Premio della Malesia 2014: ANTEPRIMA

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Gran Premio della Malesia 2014: ANTEPRIMA

Continua a seguirci