Gran Premio della Cina 2014: ANTEPRIMA

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

 

11° GRAN PREMIO DELLA CINA – SHANGHAI INTERNATIONAL CIRCUIT
Round 4/19 – 18/19/20 Aprile 2014
901° Gran Premio

china-flag

LEGGI LA STORIA DEL GRAN PREMIO DELLA CINA

 

PRESENTAZIONE

Archiviato il Gran Premio del Bahrain la Formula 1 resta in Asia per il Gran Premio di Cina, giunto, proprio come l’appuntamento medio-orientale, alla undicesima edizione. La gara del Golfo Persico ha regalato alla Mercedes la seconda doppietta consecutiva dopo quella di Sepang; ad imporsi è stato di nuovo Lewis Hamilton protagonista di una gara magistrale, soprattutto nel finale quando con gomme più dure ha resistito agli attacchi del compagno di squadra Rosberg che calzava pneumatici soft.

Il dominio della casa di Stoccarda è stato assoluto! Gli avversari viaggiano a distanze siderali, stando così le cose davvero non si capisce chi o cosa possa fermare il team tedesco a Shanghai. La superiorità della Mercedes è imbarazzante: non solo i teutonici hanno messo a punto un ottimo motore ma anche a livello telaistico la F1 W05 si sta rivelando eccellente. Questa vettura non sembra avere punti deboli.

L’unico team che da un punto vista telaistico sembra essere al livello della Mercedes è la Red Bull che però ha il suo punto debole nel motore; cruccio che assilla anche la Ferrari. Il team di Maranello è in crisi nera, in Bahrain il cavallino non è mai apparso competitivo e nonostante le rassicurazioni dei dirigenti, la crisi sembra destinata a perdurare, troppo è il divario tra la casa italiana e quella tedesca. Proprio oggi sono arrivare le dimissioni di Stefano Domenicali.

Durante il weekend del Bahrain non sono mancate le polemiche circa il nuovo assetto della Formula 1. Il presidente della Ferrari Montezemolo non ha risparmiato critiche alla nuova Formula 1 giudicata troppo poco comprensibile agli spettatori. A stretto giro è arrivata la replica di Jean Todt, il presidente della FIA, che ha senza mezzi termini affermato che le critiche arrivano da chi non sta vincendo. Sulla stessa lunghezza d’onda la Mercedes con Lauda.

Lo Shanghai International Circuit è situato nella zona nord della città e la costruzione del circuito, progettato appositamente per ospitare il Gran Premio di Formula 1, è stata curata dallo studio dell’architetto tedesco Tilke, padre di tutti i circuiti di ultima generazione.

LEGGI LA DESCRIZIONE DEL CIRCUITO DI SHANGHAI

Anche a Shanghai la superiorità della Mercedes non dovrebbe incontrare ostacoli. Con una vettura di questo livello l’unico motivo di interesse di questo campionato potrebbe essere, e forse sarà, la lotta interna tra Hamilton e Rosberg. Il tedesco guida la classifica con 11 punti di vantaggio sul pilota inglese che però ha subito un ritiro a Melbourne. Se, come hanno fatto in Bahrain, al muretto Mercedes continueranno a lasciare i piloti liberi di lottare tra loro si potrà assistere ad un mondiale interessante!

DATI E RECORD

 

[Htab]

[tab title=”INFO CIRCUITO”]

Gran Premio della Cina 2014: ANTEPRIMA

Lunghezza del circuito: 5,451 km
Giri da percorrere: 56
Distanza totale: 305,066 km
Numero di curve: 16
Senso di marcia: orario
Mescole Pirelli: soffice/media
Primo Gran Premio: 2004
Apertura farfalla: 55% della percorrenza

LEGGI LA DESCRIZIONE DEL CIRCUITO DI SHANGHAI

[/tab]

[tab title=”RECORD”]

Giro gara: 1:32.238 – M Schumacher – Ferrari – 2004
Distanza: 1h29:12.420 – R Barrichello – Ferrari – 2004
Vittorie pilota: 2 – F Alonso, L Hamilton
Vittorie team: 4 – Ferrari
Pole pilota: 3 – L Hamilton, S Vettel
Pole team: 3 – Red Bull
Km in testa pilota: 649 – F Alonso
Km in testa team: 807 – McLaren
Migliori giri pilota: 2 – L Hamilton
Migliori giri team: 3 – McLaren
Podi pilota: 5 – L Hamilton, K Raikkonen
Podi team: 9 – McLaren

[/tab]
[tab title=”ALBO D’ORO”]

YearCircuitDateWinning DriverTeamLaps
162019Shanghai International Circuit14 aprileRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes56
152018Shanghai International Circuit15 aprileAustralia Daniel RicciardoAustria Red Bull56
142017Shanghai International Circuit9 aprileRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes56
132016Shanghai International Circuit17 aprileGermania Nico RosbergGermania Mercedes56
122015Shanghai International Circuit12 AprileRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes56
112014Shanghai International Circuit20 AprileRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes54
102013Shanghai International Circuit14 AprileSpagna Fernando AlonsoItalia Ferrari56
92012Shanghai International Circuit15 AprileGermania Nico RosbergGermania Mercedes56
82011Shanghai International Circuit17 AprileRegno Unito Lewis HamiltonRegno Unito McLaren56
72010Shanghai International Circuit18 AprileRegno Unito Jenson ButtonRegno Unito McLaren56
62009Shanghai International Circuit19 AprileGermania Sebastian VettelAustria Red Bull56
52008Shanghai International Circuit19 OttobreRegno Unito Lewis HamiltonRegno Unito McLaren56
42007Shanghai International Circuit7 OttobreFinlandia Kimi RäikkönenItalia Ferrari56
32006Shanghai International Circuit1 OttobreGermania Michael SchumacherItalia Ferrari56
22005Shanghai International Circuit16 OttobreSpagna Fernando AlonsoFrancia Renault56
12004Shanghai International Circuit26 SettembreBrasile Rubens BarrichelloItalia Ferrari56

Tutti i Risultati del GP della Cina

[/tab]

[tab title=”ORARI IN TV”]

Venerdì 18 Aprile
10:00-11:30 (04:00-05:30) Prove Libere 1 – Sky Sport F1/Rai Sport 1
14:00-15:30 (08:00-09:30) Prove Libere 2 – Sky Sport F1/Rai Sport 1

Sabato 19 Aprile
11:00-12:00 (05:00-06:00) Prove Libere 3 – Sky Sport F1/Rai Sport 1
14:00-15:00 (08:00-09:00) Qualifiche – Sky Sport F1/Rai Due

Domenica 20 Aprile
15:00 (09:00) Gara – Sky Sport F1/Rai Due

Tra parentesi gli orari per l’Italia.

[/tab]
[/Htab]

Ricordiamo a tutti che potete postare il vostro pronostico per il GP della Cina sul nostro FANTAPRONOSTICI

Per i testi, anteprima a cura di Domenico Della Valle. Riassunto storico (WIKI) a cura di Francesco Ferrandino. Mappa circuito a cura di Francesco Ferraro. Scheda circuito a cura di Federico Benedusi. Impaginazione a cura di Alessandro Secchi.

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci