GP3 Monza: ancora Kvyat in gara-1

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Daniil Kvyat ci ha preso gusto: dopo il primo successo in GP3, ottenuto due settimane fa sulla pista di Spa-Francorchamps, oggi il giovane russo, pilota della Arden, si è ripetuto sul tracciato di Monza. Un successo ottenuto partendo dalla pole position conquistata stamani, grazie anche ad una condotta di gara attenta che lo ha visto rimanere fuori da ogni avvisaglia di bagarre.

Partenza confusa, con il leader del campionato Regalia che va in testacoda all’uscita dalla Parabolica durante il giro di ricognizione. Dopo il semaforo verde, la situazione peggiora pure: alla prima variante Dino Zamparelli sbaglia di netto la frenata e va a centrare proprio il compagno di squadra in lotta per il campionato, il cipriota Tio Ellinas. Nel crash rimangono coinvolti anche Vişoiu, che scattava dalla prima fila, Daly e Sainz Jr. Brutto colpo sia per l’americano che per lo spagnolo, con il primo costretto al ritiro ed il secondo protagonista di un’eccellente rimonta. La corsa termina durante il primo giro anche per Josh Webster della Status Grand Prix.

A trarre beneficio dal trambusto del via è, indubbiamente, proprio Facundo Regalia: l’argentino occupa la quarta posizione e si trova a doverla difendere da un rimontante Lewis Williamson. Entrambi riescono a scavalcare Alexander Sims nel corso del quinto giro, andando a giocarsi l’ultimo posto sul podio.

Alle spalle del fuggitivo Kvyat c’è infatti Nick Yelloly, che non riesce comunque ad avvicinarsi al ritmo imposto dal pilota che è anche parte del Red Bull Junior Team.

Desta una buonissima impressione invece la rimonta di Sainz Jr., che giro dopo giro riesce a riportarsi fino ai margini della zona punti grazie a sorpassi tanto spettacolari quanto corretti.

Tanta fatica per i piloti italiani: le tre vetture della Trident non risultano particolarmente veloci nei tratti rettilinei, e così Venturini, Zonzini e Fumanelli non riescono ad agganciare un piazzamento nei dieci. Per il vincitore della sprint race di Silverstone, solo un undicesimo posto, mentre gli altri due chiudono rispettivamente quattordicesimo e quindicesimo.

Peggio va al finlandese Aaro Vainio, del team Koiranen: in lizza per il titolo fino all’Hungaroring, sta inanellando una serie di risultati negativi che lo hanno retrocesso addirittura all’ottavo posto in classifica generale.

Al traguardo vince Kvyat davanti a Yelloly e Regalia, poi Williamson, Sims, Korjus, Harvey, Niederhauser, Sainz Jr. e Kujala a completare la top ten.

In campionato, Regalia conserva la prima piazza con 130 punti, ma Kvyat ha compiuto un altro passo avanti portandosi ad undici lunghezze di distacco. Appaiati a 101 troviamo Daly e Korjus, con Ellinas che con il botto alla prima curva dice addio ad ogni chance iridata (95 punti).

 

I risultati:

PosNoDriverTeamLapsTime/Gap
16Daniil KvyatMW Arden International1728:10.516
28Nick YellolyCarlin Motorsport175.352
32Facundo RegaliaART Grand Prix178.084
420Lewis WilliamsonBamboo Engineering178.694
59Alexander SimsCarlin Motorsport1710.683
628Kevin KorjusKoiranen Grand Prix1712.426
73Jack HarveyART Grand Prix1713.557
811Patric NiederhauserJenzer Motorsport1723.166
94Carlos Sainz Jr.MW Arden International1728.336
1026Patrick KujalaKoiranen Grand Prix1730.410
1123Giovanni VenturiniTrident Racing1730.779
1221Melville McKeeBamboo Engineering1731.301
1317Jimmy ErikssonStatus Grand Prix1732.192
1425Emanuele ZonziniTrident Racing1733.913
1524David FumanelliTrident Racing1734.447
1627Aaro VainioKoiranen Grand Prix1742.557
1710Samin GómezJenzer Motorsport171:10.797
1822Carmen JordáBamboo Engineering171:40.461
1918Adderly FongStatus Grand Prix161 giro
2015Ryan CullenMarussia Manor Racing161 giro
Ret7Luis Sá SilvaCarlin Motorsport4
Ret12Alex FontanaJenzer Motorsport2
Ret5Robert VişoiuMW Arden International1
Ret1Conor DalyART Grand Prix1
Ret14Tio EllinasMarussia Manor Racing0
Ret16Dino ZamparelliMarussia Manor Racing0
Ret19Josh WebsterStatus Grand Prix0

fonte: gp3series.com

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Articolo precedenteQuando i nervi saltano
Articolo successivoWTCC Sonoma, prima pole per Chilton
Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci