GP3 | Lorandi vince Gara 2 a Jerez, Russell è campione 2017!

Alessio Lorandi ha conquistato la vittoria di Gara 2 GP3 a Jerez nel giorno in cui George Russell vince il titolo 2017.

Il pilota italiano ha preceduto sul Dorian Boccolacci e Niko Kari. Russell, giunto quinto, ha ottenuto i punti necessari a chiudere aritmeticamente i giochi per il campionato.

Partenza con Lorandi che scatta bene dalla prima posizione seguito da Boccolacci, Kari, Hubert e Ticktum. Proprio Hubert va largo nel corso del secondo giro e Ticktum lo passa all’esterno prima della frenata della Dry Sac. Ora le quattro ART sono una dietro all’altra tra la quinta e l’ottava posizione con Hubert, Russell, Fukuzumi e Aitken, con Alesi nono e Flachero decimo. Le posizioni si consolidano in fretta, con Lorandi che comanda su Boccolacci, Kari e Ticktum tutti vicini uno all’altro.

L’unico colpo di scena arriva all’inizio del 14° giro sui 17 totali: il contatto tra i baby driver Red Bull Kari e Ticktum, con quest’ultimo che ha forzato il sorpasso sul finlandese venendo toccato e finendo nella ghiaia, obbliga la Safety Car a fare il suo ingresso in pista.

La vettura di sicurezza rientra per l’ultimo giro di gara: Lorandi riparte bene davanti a Boccolacci e Kari, con le posizioni che restano immutate durante l’ultimo passaggio.

Lorandi vince su Boccolacci e Kari. Giù dal podio le quattro ART di Hubert, Russell, Fukuzumi e Aitken, con Giuliano Alesi, Tatiana Calderon (buona gara la sua) e Julien Falchero a chiudere la top ten.

Russell mette il lucchetto al campionato con 188 punti contro i 138 di Aitken, i 132 di Fukuzumi e i 115 di Hubert. Alesi è quinto a 98 davanti a Lorandi, che sale a 82 in sesta posizione.

GP3 | Lorandi vince Gara 2 a Jerez, Russell è campione 2017! 1

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,688FollowersFollow
GP3 | Lorandi vince Gara 2 a Jerez, Russell è campione 2017! 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE