GP3 | Fukuzumi vince Gara 1 a Jerez

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nirei Fukuzumi è il vincitore con la ART di Gara 1 a Jerez della GP3. Il giapponese precede sul podio i due compagni di team George Russell e Jack Aitken. Lorandi nono, Pulcini 14°.

Buona partenza di Fukuzumi che mantiene la prima posizione, mentre Russell aggressivo riesce a prendere la seconda posizione ad Aitken. Bene Ticktum in quarta posizione davanti all’ultima ART di Hubert. Lorandi recupera una posizione e Joerg è costretto a rientrare ai box per la foratura dell’anteriore sinistra.

3° giro: Hyman rientra ai box per il cambio del muso, mentre le tre ART in testa imprimono il loro ritmo alla gara.

5° giro: questi i primi dieci: Fukuzumi, Russell, Aitken, Ticktum, Hubert, Kari, Boccolacci, Lorandi, Alesi, Falchero.

9° giro: Fukuzumi porta a due secondi il vantaggio su Russell, con Aitken a 2.9 minacciato da Ticktum, a sette decimi da lui. Lorandi è ottavo a poco meno di 10 secondi, Pulcini è 14° a 14 secondi.

15° giro: la situazione è ormai consolidata per le prime posizioni: Lorandi, nel frattempo, è leggermente in difficoltà e deve difendersi dal ritorno di Giuliano Alesi. Mantenere l’ottava posizione vorrebbe dire partire primo in gara 2.

L’unico spunto degno di nota negli ultimi giri è il bel sorpasso di Giuliano Alesi ai danni di Alessio Lorandi per l’ottava posizione alla frenata della Dry Sac. Il francese è aggressivo e si crea lo spazio sull’italiano con un paio di toccate tra le ruote delle due monoposto.

La corsa, dopo 23 giri, proclama vincitore Nirei Fukuzumi davanti ai compagni ART Russell ed Aitken. Buon quarto Ticktum con la Dams davanti all’ultima ART di Hubert e a Kari (Arden), Boccolacci (Trident), Alesi (Trident), Lorandi (Jenzer) e Falchero (Campos).

Con questo risultato Russell sale a 180 punti contro i 134 di Aitken e i 128 del vincitore Fukuzumi.

Segue il risultato di gara.

GP3 | Fukuzumi vince Gara 1 a Jerez

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE