GP Thailandia, SSP600: pole position per Jules Cluzel

GP Thailandia, SSP600: pole position per Jules Cluzel

Una situazione simile a quanto visto nelle libere SBK si è potuta vedere nella Supersport 600, con pochi piloti in lotta per le posizioni di testa e il resto del gruppo molto compatto ma staccato. I tre piloti che domani partiranno in prima fila per la gara delle 600 sono gli stessi arrivati a podio in Australia, ma in posizioni diverse: Jules Cluzel conquista la pole position, la prima per il team GMT94 e la prima della sua stagione, ed è importante soprattutto a livello emotivo per il francese che, a Phillip Island, non ha potuto fare nulla per tutto il weekend contro le R6 di Evan Bros, le quali partiranno al suo fianco con Krummenacher davanti a Caricasulo. I tre sono separati da meno di un decimo di distacco, dopo venticinque minuti di battaglia sui tempi.

Hikari Okubo è il primo “degli altri”, in quarta posizione con la Kawasaki del team Puccetti, ben più avanti del ben più vittorioso compagno Lucas Mahias, solo in fondo alla terza fila di questo schieramento. Sempre in seconda fila troviamo Raffaele De Rosa su MV Agusta, pronto quantomeno a mettere una pezza a un inizio di campionato terribile in Australia. Molto più indietro il compagno Fuligni, in 20a posizione e mai entrato in partita questo weekend.

Isaac Viñales completa la seconda fila sulla sua moto del team Kallio, giusto davanti al compagno di squadra Gradinger e allo spagnolo Barberá, protagonista di una qualifica più convincente rispetto a quanto visto nel round d’apertura. La prima Honda è quella di Soomer, 11a.

Qui i risultati della sessione e la griglia di partenza della gara che scatterà domattina, alle 8:15.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,687FollowersFollow
GP Thailandia, SSP600: pole position per Jules Cluzel 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE