GP Stati Uniti, prove libere 2: Mercedes imprendibili

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

E’ ancora di Lewis Hamilton il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del GP degli Stati Uniti.

Le Mercedes dell’inglese e del compagno di squadra Rosberg sono imprendibili per chiunque. Dopo Rosberg, separato di soli tre millesimi, bisogna andare ad oltre un secondo di distacco per trovare Fernando Alonso in terza posizione. Lo spagnolo precede Daniel Ricciardo con la Red Bull e Felipe Massa con la Williams. Kimi Raikkonen sesto davanti al solito buon Kvyat con la Toro Rosso, il quale precede il duo Mclaren Magnussen-Button. Chiude la top ten Hulkenberg con la Force India. Tempi alti per Vettel e tante uscite di pista per le Lotus, inguidabili (come sempre) in questa stagione.

I tempi di sessione:

PosNoDriverTeamTime/RetiredGapLaps
144Lewis HamiltonMercedes1:39.08518
26Nico RosbergMercedes1:39.0880.00334
314Fernando AlonsoFerrari1:40.1891.10429
43Daniel RicciardoRed Bull Racing-Renault1:40.3901.30530
519Felipe MassaWilliams-Mercedes1:40.4571.37236
67Kimi RäikkönenFerrari1:40.5431.45832
726Daniil KvyatSTR-Renault1:40.6311.54634
820Kevin MagnussenMcLaren-Mercedes1:40.6411.55638
922Jenson ButtonMcLaren-Mercedes1:40.6981.61336
1027Nico HulkenbergForce India-Mercedes1:40.8001.71525
1177Valtteri BottasWilliams-Mercedes1:40.8281.74337
128Romain GrosjeanLotus-Renault1:41.0541.96931
1325Jean-Eric VergneSTR-Renault1:41.1102.02536
1411Sergio PerezForce India-Mercedes1:41.1232.03835
1513Pastor MaldonadoLotus-Renault1:41.1582.07337
1699Adrian SutilSauber-Ferrari1:41.3322.24733
1721Esteban GutierrezSauber-Ferrari1:41.4202.33534
181Sebastian VettelRed Bull Racing-Renault1:43.9804.895

P300 MAGAZINE

GP Stati Uniti, prove libere 2: Mercedes imprendibili

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

GP Stati Uniti, prove libere 2: Mercedes imprendibili

Continua a seguirci