GP Qatar, SSP300: Scott Deroue vince al photofinish ed è vicecampione dietro Gonzalez

ALTRI MOTORI
GP Qatar, SSP300: Scott Deroue vince al photofinish ed è vicecampione dietro Gonzalez

Recupero pazzesco nel giro finale per l’olandese, primo podio per l'italiano Ieraci di 26 Ottobre 2019, 18:45

Il debutto della Supersport 300 fuori dai confini europei ha rischiato di passare in secondo piano rispetto alla sfida iridata della 600 e alla classe regina delle derivate, ma alla fine i ragazzini della classe leggera hanno messo in scena una gara stupenda, condita con un esaltante finale al photofinish. A vincere è stato Scott Deroue che, con questo successo, si è guadagnato il secondo posto nel mondiale piloti dietro a Manuel González e battendo Ana Carrasco. L’olandese ha recuperato diversi decimi su Koen Meuffels nell’ultimo giro, fino a superarlo proprio sulla linea del traguardo.

A completare il podio, il primo della sua carriera, è stato Bruno Ieraci per il team GP Project, dopo una gara passata interamente nelle prime posizioni e conclusa con un bel sorpasso su González alla penultima curva. E’ una bella soddisfazione per il nostro connazionale, dopo un’intera stagione in cui aveva mostrato competitività insieme però a tanta irruenza e sfortuna. A concludere la top five il campione del mondo e Ana Carrasco, terza alla fine di questo mondiale.

LA CRONACA

Alla partenza Ana Carrasco, autrice della pole position, non parte benissimo e lascia campo aperto ai suoi colleghi, in primis l’australiano Tom Edwards del team ParkinGO. L’ex-campionessa si ritrova a contatto con Ieraci sul finire del primo giro ed è costretta ad andare oltre la via di fuga alla curva 13, rientrando alle spalle di Steeman.

Edwards guida la gara per un paio di giri, prima che il compagno González ristabilisca le gerarchie del team ParkinGO. Lo spagnolo, insieme a Carrasco e Deroue, comincia a imprimere un ritmo più veloce al Gran Premio e subito il gruppo si sfilaccia fino ad avere solo cinque piloti, tutti su Kawasaki: i tre leader del campionato più Ieraci e Meuffels.

Si agganciano successivamente anche García ed Hendra Pratama (unico su Yamaha tra i primi), ma la battaglia per la prima posizione rimane ristretta a questi cinque nomi. Meuffels prende il comando a metà gara ma il connazionale Deroue non gli lascia granché scampo o possibilità di allungare, rimettendosi davanti un paio di giri dopo. A due dal termine anche il nostro Ieraci va al comando, ma l’italiano pare aver scelto una rapportatura che lo svantaggia in accelerazione per avere un po’ più di velocità di punta.

L’ultimo giro inizia con Meuffels al comando davanti a Ieraci, con quest’ultimo che rimane secondo alla fine del rettilineo grazie al gioco delle scie; sul tratto verso la 4 Deroue però è molto più veloce e si riprende la posizione sull’italiano, a sua volta attaccato e passato da González alla 12. Deroue si riaccoda a Meuffels nel tratto veloce e succhia completamente la scia della sua Kawasaki, sorpassandola sul rettilineo proprio sulla linea del traguardo. Tra i due un misero distacco di un centesimo, poi Ieraci che ha risorpassato González alla 15. Ana Carrasco quinta davanti a Edwards, Hendra Pratama e Verdoïa.

Qui i risultati di questa gara e la classifica finale della terza stagione della SSP300.

Fonte immagine: worldsbk.com



Condividi