GP Portogallo, SSP600: Federico Caricasulo vince e accorcia le distanze da Krummenacher

ALTRI MOTORI
GP Portogallo, SSP600: Federico Caricasulo vince e accorcia le distanze da Krummenacher

La bandiera rossa fa terminare la gara cinque giri prima. A podio anche Mahias, a terra De Rosa di 08 Settembre 2019, 14:23

La gara che ha segnato il ritorno della Supersport 600 dopo un assenza che durava da Donington Park ci ha riconsegnato un Federico Caricasulo in palla. Il giovane ravennate, dopo la splendida pole position conquistata ieri, ha ottenuto anche 25 punti preziosi, accorciando le distanze dal compagno Randy Krummenacher in classifica.

Allo svizzero però, quando va male, c’è pur sempre il podio: il secondo posto gli permette di limitare i danni, ma ora il suo vantaggio nella generale è sceso a soli dieci punti, ad appena tre gare dalla fine.
Krummenacher poteva anche giocarsi la vittoria fino alla fine, ma un imprevisto, sottoforma della bandiera rossa, l’ha fermato avvantaggiando il compagno a cinque giri dalla fine. Con questa nuova doppietta il team Bardahl Evan Bros conquista il titolo a squadre 2019, mentre Lucas Mahias racimola un altro podio con la Kawasaki. Quarto Jules Cluzel, le cui speranze iridate sono al lumicino adesso.

LA CRONACA

La gara inizia con Federico Caricasulo che mantiene la testa della corsa, tenendo tra sé e il compagno Krummenacher un Mahias teoricamente più lento sul passo. Cluzel, dall’ottava casella, parte bene e recupera un paio di posizioni, con De Rosa invece in lotta con Isaac Viñales. Alla partenza c’è anche l’incidente, alla Primeira, di Smith e Stange, che costringe al ritiro entrambi.

Il cugino di Maverick è carico nelle prime battute e alla fine del secondo giro tenta addirittura l’attacco su Caricasulo al comando, andando però lungo e ritornando così in seconda posizione. Il breve momento di gloria dello spagnolo termina però poco dopo al quinto giro, quando è costretto al rientro ai box per un problema tecnico che pone fine alla sua gara. Nel gruppo di testa rimangono quindi le due moto giallo-blu del team Evan Bros, Mahias e De Rosa sulla MV, mentre “Julo” passa Badovini e il compagno Perolari mettendosi all’inseguimento del gruppo di testa. Al sesto giro cade Maria Herrera.

Krummenacher scavalca poi Mahias mettendosi all’inseguimento del compagno italiano, con i due che hanno traiettorie, in alcuni parti della pista, parecchio differenti l’uno dall’altro (in particolare al curvone). Dopo qualche giro di studio e punzecchiamento da parte dell’elvetico, a dieci giri dalla fine avviene il sorpasso, e anche un piccolo allungo iniziale del nuovo leader. Al nono giro viene squalificato Sconza, per non aver rispettato un ride through per jump start alla partenza.

Il gruppo di testa si riduce a soli tre piloti quando De Rosa rischia di essere scalciato dalla sua moto a sei giri dalla fine, in uscita da curva 1. Inizialmente il pilota della F3 675 continua normalmente la corsa, ma nel giro successivo le immagini lo inquadrano nella ghiaia, a causa di un problema tecnico sulla sua MV. Nel corso del giro precedente Caricasulo passa Krummenacher riprendendo il comando, e ciò gli è vitale per ottenere il successo all’esposizione della bandiera rossa, essendo la pista sporca d’olio per il guasto di De Rosa.

Il podio è quindi definito con Caricasulo vincitore su Krummenacher e Mahias, poi Cluzel, un ottimo Badovini sulla Kawasaki del team Pedercini, Perolari, Okubo, Danilo, Cresson e Miquel Pons. De Rosa non è classificato per non esser tornato ai box entro i cinque minuti di tempo.

La questione per il mondiale piloti si restringe ulteriormente a due soli nomi: il nostro Federico Caricasulo ha ora 183 punti, appena dieci in meno rispetto al compagno di box, mentre Jules Cluzel è a quota 145 e oramai staccato di 48 punti dall’elvetico. Mahias sembra sempre più vicino al quarto posto dopo aver superato il compagno Okubo (98 a 82), mentre crolla in classifica Raffaele De Rosa dopo un altro zero; ora è settimo, dietro a Gradinger di un punto.

Qui i risultati della manche e la classifica aggiornata.

Fonte immagine: worldsbk.com



Condividi