GP Macao: Raffaele Marciello vince la coppa del mondo FIA GT!

ALTRI MOTORI
GP Macao: Raffaele Marciello vince la coppa del mondo FIA GT!

"Lello" resiste agli attacchi di Vanthoor e Bamber e ottiene la sua prima vittoria a Macao di 17 Novembre 2019, 06:36

Al termine di una gara molto tesa e di altissimo livello, che ha riflettuto appieno la grande competitività messa in campo dalle Case impegnate, Raffaele Marciello ha vinto la coppa del mondo FIA GT a Macao. Il pilota italiano della Mercedes ha resistito al duplice assalto delle Porsche di Laurens Vanthoor ed Earl Bamber, prendendosi quel successo che in Formula 3 non era mai arrivato.

Dopo avere abilmente bruciato Bamber in partenza, Vanthoor si è collocato nella scia di Marciello mettendogli grande pressione nei primi giri. Dopo la safety car intervenuta per l'incidente di Kévin Estre alla curva Mandarin, Vanthoor ha provato una staccata disperata all'Hotel Lisboa dando anche un piccolo colpo alla Mercedes #999, che si è scomposta ma ha solo sfiorato la barriera esterna.

Da quel momento, il belga ha cominciato a perdere terreno sul battistrada e dunque Porsche si è giocata la carta Bamber tramite un ordine di scuderia. Il neozelandese ha sfruttato ogni centimetro della pista per indurre all'errore Marciello, "grattando" sia il guardrail della R Bend che la barriera della curva Police e arrivando all'attacco definitivo all'ultimo giro: Bamber ha tamponato Marciello al tornante Melco, nel probabile tentativo di togliergli slancio nell'allungo verso la Fishermen's Bend, ma "Lello" ha difeso sempre la traiettoria interna aggiudicandosi il successo finale. Bamber ha dunque rallentato per lasciar sfilare nuovamente Vanthoor, arrivato così secondo.

Solo una quarta posizione per Augusto Farfus, vincitore dell'edizione 2018 e alla guida di una BMW molto meno competitiva rispetto a 12 mesi fa. Il brasiliano era riuscito anche a sopravanzare Bamber dopo la safety car, ma è stato tratto in inganno dal contatto tra Marciello e Vanthoor offrendo un piccolo ma decisivo varco al neozelandese, che si è prontamente riappropriato della terza piazza. Quinta la migliore delle Audi, quella di Christopher Haase.

Gli incidenti verificatisi nella gara di qualifica hanno costretto molti protagonisti della vigilia alla rimonta dal fondo della griglia. Centrato ieri da Maro Engel, Edoardo Mortara ha concluso in sesta posizione precedendo Joel Eriksson, mentre Dries Vanthoor si è piazzato ottavo dopo avere colpito la barriera della Mandarin al via della corsa del sabato. Alle spalle del belga si sono piazzati lo stesso Engel e Kelvin van der Linde, coinvolto (e grande parte in causa, peraltro) nell'incidente che ha compromesso il weekend di Mortara 24 ore fa.

Classifica finale:



Condividi