GP del Bahrain, prove libere: le impressioni dei piloti

GP del Bahrain, prove libere: le impressioni dei piloti

Qui di seguito troverete le impressioni più interessanti dei piloti, dopo le due sessioni di prove libere del Gran Premio del Bahrain.

Nico Rosberg: “È stata una buona giornata per noi. Pare che siamo veloci da un punto di vista del ritmo complessivo, e ho avuto dei buoni long run nella seconda sessione e sono piuttosto fiducioso in vista del weekend in arrivo. Guidare in sera è molto diverso, dato che le temperature della pista sono molto più basse rispetto al giorno. Abbiamo appreso molto anche nelle nuove condizioni e ha funzionato abbastanza bene. È stato anche molto bello aver avuto notizie incoraggianti su Michael Schumacher, oggi. Tutto il paddock era molto felice e speriamo che i suoi progressi possano continuare”.

Daniil Kvyat: “È stata una buona giornata, sono riuscito a fare molti giri, senza molti problemi. Era la prima volta che guidavo di sera e con la pista illuminata, ed è andata bene. Tra le due mescole, chiaramente quelle soft sono molto più veloci  di quelle medie, ma questa sera i tempi erano molto più veloci in generale, perché le temperature sono calate molto. Speriamo di avere un buon weekend”.

Sebastian Vettel: “È stata una giornata consistente per noi, non abbiamo avuto problemi con la monoposto. Stiamo ancora imparando molto da un punto di vista dell’affidabilità e del set-up, quindi è importante fare molti giri e non avere problemi”.

Jenson Button: “Le condizioni tra sera e pomeriggio sono molto diverse tra loro. Non c’erano differenze rilevanti di punti di frenata tra pomeriggio e sera, la differenza rilevante era nelle temperature dell’aria e del tracciato. Sull’asfalto più freddo è molto più difficile portare in temperatura le gomme, dall’altro lato però non c’è molto degrado”. “Era così per tutti, certamente, ma c’è ancora un bel divario tra noi e le monoposto più veloci – non credo che nessuno sia molto felice della propria monoposto, eccetto in Mercedes – abbiamo ancora molto da fare, stiamo lavorando duramente per colmare questo distacco”.

Kimi Raikkonen: “È stata una sessione difficile, perché non ero a mio agio con la monoposto in nessuna delle due sessioni. Nella prima, ho rovinato il fondo sul cordolo della Curva 4 e mi sono dovuto fermare ai box. Il team ha fatto un lavoro super, perché sono potuto rientrare in pista in poco tempo, ma poi, ho avuto un problema ai freni e mi è stato impossibile completare il programma. Nella seconda sessione ci siamo concentrati sulle mescole Pirelli e con le soft è andata molto meglio che con le medie. Analizzeremo tutti i dati, specialmente quelli che riguardano il cambiamento delle condizioni di pista da giorno a sera, e proveremo a migliorare in qualifica e in gara”.

Felipe Massa: “È stata una buona giornata per noi, anche se non abbiamo corso molto. Abbiamo fatto un buon numero di chilometri nei test invernali, oggi è stata più una questione di sistemare dei dettagli. Fortunatamente, la monoposto non è cambiata molto, dall’ultima volta in cui siamo venuti qua, ma alcune monoposto hanno recuperato il divario. La monoposto va bene e penso che potremo essere competitivi, spero più che in Malesia. Abbiamo ancora da fare, ma siamo ottimisti”.

Pastor Maldonado: “È stato positivo avere una monoposto affidabile oggi, abbiamo completato molto lavoro. Avevamo molte componenti da testare e avevamo molti aspetti da valutare. Ho fatto un piccolo errore nella sessione di prove serale e abbiamo avuto un po’ da fare, dopo esser saltato sul cordolo. Fortunatamente, non c’erano così tanti danni e abbiamo potuto continuare la sessione. Non vedo l’ora che sia domani, per vedere quanto potremo andare bene”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,514FansLike
865FollowersFollow
1,633FollowersFollow
GP del Bahrain, prove libere: le impressioni dei piloti 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

ALTRI DALL'AUTORE